,,

Covid, l'allarme dell'Iss: demenza tra i fattori di alto rischio

Il nuovo rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità spiega che 2 vittime del Covid su 10 erano persone affette da demenza

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

L’Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato un rapporto con le indicazioni per un appropriato sostegno alle persone con demenza durante la pandemia di Covid-19. Tra le vittime del coronavirus, 2 persone su 10 erano affette da demenza. In Italia sono circa un milione e 100mila i pazienti che hanno diagnosi di disturbi acquisiti delle funzioni intellettive. Il 60% di questi ha l’Alzheimer. Il fenomeno è tuttavia “molto sottostimato“, come sottolinea l’Iss.

Per questo l’Istituto ha ritenuto necessario dare indicazioni a chi si occupa dei malati in ambito domiciliare, viste le difficoltà che possono sorgere nel riconoscere velocemente i sintomi spia di Covid-19.

“In diversi Paesi europei, tra cui l’Italia, circa il 20% dei decessi Covid si è verificato tra le persone con demenza, forse per effetto della difficoltà ad aderire alle norme igienico-sanitarie e della comune presenza di patologie croniche concomitanti”, ha spiegato Nicola Vanacore, coordinatore del Rapporto dell’Iss, all’Ansa. Queste persone “devono essere protette in modo mirato nell’attuale pandemia”.

Tra le raccomandazioi per i care giver, quella di avere una fomazione specifica per riconoscere i segni di infezione da Sars-Cov-2 e attivare tempestivamente i servizi di emergenza sanitaria davanti a difficoltà respiratoria e dolore toracico. Chi si occupa di pazienti affetti da demenza deve inoltre avvicinarsi a loro solo sempre con la mascherina.

È necessario, secondo il rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità, “limitare le visite a casa, se non strettamente necessario”.

Riguardo le Rsa, gli ospizi e altre strutture, tutti gli operatori sono tenuti a effettuare il monitoraggio della temperatura a inizio turno. Le attività di riabilitazione e attività motoria devono essere svolte in piccoli gruppi e spazi ampi. Bisogna inoltre identificare un referente Covid che abbia effettuato la formazione e possa prendersi carico della gestione dei contagi.

TAG:

Covid, le regole da seguire se si ha il coronavirus Fonte foto: Ansa
Covid, le regole da seguire se si ha il coronavirus
,,,,,,,,