,,

Circolazione treni sospesa a Napoli per il terremoto ai Campi Flegrei: ritardi e cancellazioni, scuole chiuse

Stop ai treni a Napoli e nell'hinterland per la scossa di magnitudo 4.2 registrata nei Campi Flegrei, mentre il sindaco di Pozzuoli chiude le scuole

Pubblicato il:

Caos a Napoli per il terremoto registrato ai Campi Flegrei che nelle prime ore di mercoledì 27 settembre ha provocato momenti di panico tra la popolazione del capoluogo campano e dell’hinterland. In seguito alla forte scossa di magnitudo 4.2, la circolazione ferroviaria è stata sospesa per consentire le necessarie verifiche tecniche su eventuali guasti o danni alle infrastrutture provocati dal sisma.

Stop ai treni

Numerose le persone ferme nel piazzale interno della stazione di Napoli Centrale da stamattina in attesa di salire sui rispettivi treni, a partire dal primo Frecciarossa delle 5.09 diretto a Milano.

Dalle 9 la circolazione ferroviaria sta tornando lentamente alla normalità, ma lo stop ai convogli dell’Alta Velocità, Intercity e Regionali ha provocato ritardi anche oltre i 60 minuti, con partenze rinviate anche a fino a 3 ore.

Circolazione treni sospesa a Napoli per il terremoto ai Campi Flegrei: ritardi e cancellazioni, scuole chiuseFonte foto: ANSA

Calca di passeggeri alla stazione di Napoli Centrale rimasti per diverso tempo in attesa dei treni

La nota di FS

“A seguito delle verifiche di sicurezza in corso sulla rete ferroviaria si va verso il ripristino graduale della circolazione – comunica Ferrovie dello Stato – Da poco, infatti, è stato riattivato il binario verso Roma che consentirà nell’immediato la partenza dei treni ad alta velocità fermi dalle 5 e a seguire, progressivamente, anche di tutti gli altri convogli regionali. Semaforo verde anche per la linea 2 della metropolitana di Napoli: riaperta la tratta Campi Flegrei-Pozzuoli in entrambe le direzioni di marcia”.

“In corso la riprogrammazione del servizio ferroviario con cancellazioni e limitazioni”, spiegano da Fs.

Il blocco della circolazione ha riguardato anche alla linea 2 della metropolitana di Napoli gestita da Ferrovie dello Stato, mentre il servizio sulla linea 1 non ha subito interruzioni. Regolare, infine, la viabilità su strade e autostrade dopo gli accertamenti tecnici da parte di Anas sulla rete.

Scuole chiuse

Lo stop alla circolazione dei treni non è l’unico effetto del terremoto registrato ai Campi Flegrei e a Napoli nelle prime ore di mercoledì 27 settembre. In via precauzionale, il sindaco di Pozzuoli Luigi Manzoni ha firmato un’ordinanza che stabilisce la sospensione delle attività didattiche per tutta la giornata nelle scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado nel comune.

Con il provvedimento il primo cittadino ha ordinato ai dirigenti scolastici di chiudere i propri istituti e permettere l’accesso del personale tecnico del Comune per accertare l’eventuale presenza di danni alle strutture provocate dalla scossa.

treni-napoli Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,