,,

Bologna, poliziotto "tra tossici e Sardine": polemica sul tweet

Un poliziotto ha presentato denuncia alla Polizia Postale: 'Sono io l'agente della foto ma non è mio né l'account né il tweet'

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Un post contro le Sardine apparso su Twitter ha scatenato le polemiche sui social. Nella foto si vede un presunto agente con la pistola, il distintivo al collo e una frase: “Ragazzi, vi posto questa mia foto in un’operazione svolta proprio in quel di Bologna dove tra sardine centri sociali tossici e popolazione poco collaborativa non è proprio una passeggiata di salute”.

La Digos di Bologna e la Polizia Postale, come riportato da ‘Ansa’, hanno avviato accertamenti al fine di identificare il presunto agente e verificare l’autenticità del profilo.

Nella serata di sabato, come riferito da ‘TgCom24’, un poliziotto ha poi presentato denuncia alla polizia postale e disconosciuto la paternità del post. Queste le sue parole: “Sono io l’agente della foto, ma non è mio né l’account né il tweet“.

Il profilo di “Claudio 80”, che appare col volto coperto da un passamontagna del tipo usato dai reparti speciali, ha 1.679 follower e pubblica foto e messaggi inneggianti alla polizia ed alle forze dell’ordine in generale. Numerosi sono i messaggi ritwittati del leader leghista Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Nei commenti seguiti al tweet che ha scatenato le polemiche, il profilo sostiene che le sardine “amano l’illegalità. Aspetta che abbiano dei figli. Aspetta che facciano qualcosa a loro poi piangono con noi disperati”.

La foto in bianco e nero postata col messaggio anti-sardine ritrae un uomo inquadrato dalle gambe fino all’altezza degli occhi, sorridente, in jeans e maglione a V, distintivo al collo e pistola nella mano destra.

Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu ha dichiarato all”Ansa’: “Non sappiamo se è un fake o se è il prodotto delle centrali dell’odio ben presenti nella politica italiana o se sia davvero un appartenente alle forze dell’ordine”, ma “data la gravità e la potenziale pericolosità del messaggio siamo certi che il Ministero dell’interno e i vertici della polizia interverranno al più presto per le opportune verifiche, per far bloccare questo account, e per provvedimenti immediati nel caso l’autore sia un rappresentante delle forze dell’ordine”.

Sulla vicenda, ha annunciato Fratoianni, “presenteremo un’interrogazione parlamentare”.

Bologna, poliziotto "tra tossici e Sardine": polemica sul tweet Fonte foto: Ansa
,,,,,,,