,,

Alitalia: Governo spaccato su Benetton. Di Maio a rischio querela

La società autostradale sarebbe un tasto dolente per il Governo gialloverde. Scontri all'interno della maggioranza

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

«Atlantia è decotta, non può essere coinvolta», ha affermato Luigi Di Maio a borsa aperta, secondo quanto riporta ANSA, riferendosi alla concessionaria autostradale che potrebbe avere un ruolo decisivo nel futuro di Alitalia, e che divide Lega e M5S.

«Se abbiamo detto a Genova che revocavamo le concessioni autostradali, il giorno in cui in maniera coerente lo faremo, quell’azienda perderà valore in Borsa. Se li mettiamo dentro Alitalia, faranno perdere valore anche gli aerei».

La replica di Atlantia e la stoccata di Luigi Di Maio

La società ha replicato a stretto giro, parlando di «grave danno reputazionale» e «dichiarazioni che perturbano l’andamento del titolo». Atlantia, fa sapere una nota riportata dall’agenzia di stampa, potrebbe «riservarsi di attivare ogni azione e iniziativa legale a tutela».

Il vicepremier è così passato al contrattacco: «I Benetton sono stati più veloci oggi a rispondere al sottoscritto, minacciando azioni legali, che a chiedere scusa ai familiari delle vittime di Genova. Se a questi gruppi di potere tocchi il portafogli è la fine».

Il parere delle opposizioni e la preoccupazione in Borsa

Dalle opposizioni e da Confindustria sono arrivate critiche nei confronti dell’atteggiamento di Luigi Di Maio. PD e Forza Italia, preoccupati per il rischio di turbare i mercati, hanno richiesto l’intervento della Consob.

Il titolo ha chiuso oggi con il -0,26%. Riporta ANSA che gli industriali avrebbero chiesto un intervento tempestivo del premier Giuseppe Conte, aggiugendo: «Non si governa con l’ansia e il rancore. La politica dovrebbe avere il senso del limite».

La maggioranza divisa: lite tra i ministri competenti

Il ministro del Turismo Gian Marco Centinaio, riporta ANSA, ha dichiarato che «non si governa con i no, si governa dicendo “no perché ho quest’altra proposta”, allora ce la mettano sul tavolo. Hanno messo un veto su Atlantia? Mi portino un’alternativa».

Il collega Danilo Toninelli, dal Ministero delle Infrastrutture ha replicato: «Centinaio sa perfettamente che le soluzioni stanno arrivando. Ci stiamo lavorando». E ai cronisti ha fatto sapere che l’ipotesi Atlantia non sarebbe mai stata presa in considerazione, in assenza di un’offerta formale.

Sul tavolo ci sarebbero solo la proposta del presidente della Lazio Claudio Lotito e l’interesse concreto del Gruppo Toto. «Non vorrei che la Lega facesse l’avvocato dei Benetton» ha rincarato Toninelli, che starebbe attendendo il parere della commissione giuridica indipendente sulla questione.

luigi-di-maio-atlantia-alitalia-querela Fonte foto: ANSA
,,,,,,,