,,

Accoltellata dal padre per aver difeso la madre: le dichiarazioni della vittima. Quali sono le sue condizioni

Chi sono le due vittime: la figlia è appassionata di yoga, gravissime le condizioni della madre. Il padre geometra al Cnr

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

È successo lo scorso giovedì, 21 aprile, di mattina, in via Milano, a Ladispoli, comune della città metropolitana di Roma. Sofia, 17 anni, è stata accoltellata dal padre per aver difeso la madre. L’uomo è stato accusato di duplice tentato omicidio.

Come stanno Sofia e la madre e la dinamica dell’aggressione: l’uomo ha infine tentato di togliersi la vita

Sofia abitava da sola con la madre da dicembre dello scorso anno. Nella casa delle due, nella mattina di giovedì, sarebbe stato fatto entrare l’aggressore, che ha quindi ferito entrambe le vittime: Sofia, attualmente sotto sedativi, sarà probabilmente estubata nelle prossime ore.

Decisamente meno incoraggianti, cioè gravissime, le condizioni della madre.

Secondo le ricostruzioni dei carabinieri, l’aggressore avrebbe citofonato per farsi aprire, quindi, entrato nell’abitazione, e in seguito all’ennesima lite, avrebbe tentato di uccidere entrambe le donne. Con lo stesso coltello, rinvenuto sul luogo dell’aggressione e posto sotto sequestro dai carabinieri, avrebbe poi provato a togliersi la vita.

La giovane è stata ferita dal genitore due volte, all’addome e al torace, riportando altrettante lesioni, al fegato e al polmone.

Le dichiarazioni della figlia: “Salvate mamma, non salvate papà”. E poi: “Parlate con mia zia, lei sa tutto”

Sofia è stata soccorsa, e, nelle corsie dell’ospedale, ha parlato con i carabinieri della compagnia di Civitavecchia. “Salvate mamma, non salvate papà”, avrebbe detto la liceale. E poi: “Parlate con mia zia, lei sa tutto”. Si riferiva alla sorella della madre, secondo la quale il movente non può essere stato la gelosia: la moglie dell’aggressore non aveva nessun’altra storia.

Chi sono le due vittime: la figlia è appassionata di yoga, gravissime le condizioni della madre. Il padre geometra al Cnr

Sofia, minorenne e iscritta al liceo artistico di Roma, è appassionata di arte contemporanea. Pratica inoltre yoga. Al momento si trova nella terapia intensiva dell’ospedale Bambin Gesù di Palidoro.

Il padre, 48enne, geometra impiegato al Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). Nei suoi confronti è stata predisposta la detenzione in carcere con una provvedimento che sarà attuato non appena le sue condizioni di salute lo permetteranno.

La seconda vittima dell’uomo, la moglie, quindi la madre di Sofia, pure si trova in ospedale (al San Camillo) e le sue condizioni di salute sono state definite gravissime dai medici.

carabinieri forze Fonte foto: ISTOCK

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,