,,

Truffa da 36 milioni di dollari su una fornitura di munizioni all'Ucraina: fondi rubati e spostati all'estero

Grave caso di corruzione in Ucraina, dove alcuni funzionari del ministero della Difesa avrebbero fatto sparire 36 milioni di dollari

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Scandalo in Ucraina. I servizi segreti hanno scoperto una truffa ai danni dell’esercito da 36 milioni di dollari. Alcuni funzionari della Difesa avrebbero sottratto fondi destinati all’acquisto di munizioni per poi spostarli all’estero.

La truffa ai danni dell’esercito in Ucraina

Lo SBU, il principale servizio di informazione ucraino, ha dichiarato di aver scoperto un grosso caso di truffa ai danni dell’esercito di Kiev da parte di funzionari del ministero della Difesa e titolari di un’azienda di armi di Leopoli, Lviv in ucraino, la città più grande della regione occidentale del Paese.

Secondo l’agenzia di intelligence, tramite un accordo tra funzionari del ministero della Difesa corrotti e titolari dell’azienda in questione, i responsabili avrebbero intascato circa 36 milioni di dollari, soldi poi spostati su conti esteri.

Ucraina munizioni truffaFonte foto: ANSA
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky

I soldi sarebbero serviti ad acquistare munizioni per i mortai dell’esercito ucraino, ma la fornitura promessa non sarebbe mai stata consegnata. Non è la prima volta che le forniture militari all’Ucraina vanno perdute a causa della corruzione

Chi sono gli indagati

Lo SBU riporta che in tutto ci sarebbero 5 persone indagate nell’inchiesta sulla mancata fornitura di armi all’esercito ucraino costata al ministero della Difesa di Kiev circa 36 milioni di dollari in totale.

Uno di loro sarebbe proprio l’attuale funzionario di un dipartimento del ministero della Difesa. Insieme a lui sarebbe stato posto sotto indagine anche il suo predecessore. Negli ultimi anni molti dipendenti di questo dicastero sono stati licenziati per corruzione dal presidente Zelensky.

Oltre ai funzionari del ministero della Difesa, sarebbero coinvolti anche alcuni privati. Due sarebbero i dirigenti dell’azienda di Leopoli che avrebbero organizzato il sistema di corruzione, mentre un terzo sarebbe il rappresentante di un’azienda di armi estera.

La corruzione in Ucraina

L’Ucraina ha un grosso problema di corruzione. Negli ultimi anni questa tendenza è emersa in maniera evidente a causa degli enormi flussi di denaro che hanno attraversato il Paese per gli aiuti militari occidentali in supporto della resistenza di Kiev contro l’invasione della Russia.

Il presidente Zelensky sta tentando, con leggi apposite e diversi allontanamenti di personaggi importanti dai ministeri chiave, di porre rimedio al problema, senza però ottenere risultati decisivi.

ucraina-2 Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,