,,

Omicidio suicidio a Quartu Sant'Elena, "un dramma familiare"

Un anziano si sarebbe tolto la vita dopo aver sparato alla moglie che era malata. I corpi ritrovati questa mattina in auto.

Sembra essere un caso di omicidio suicidio quello avvenuto a Quartu Sant’Elena, nei pressi di Cagliari, dove, i corpi di Benito Lai, 87 anni, e Annalisa Ravenna, 82, come riporta l’Ansa, sono stati trovati, questa mattina, a bordo di un’auto, parcheggiata nel vialetto della loro abitazione di via Canepa. La scoperta risale alle 9.30 circa di oggi.

La lettera ai familiari

Ansa spiega che i due hanno lasciato, in casa, una lettera ai familiari, un messaggio di addio che delinea una decisione presa di comune accordo e indica le ultime volontà, per poi dirigersi nella loro Ford Focus, laddove il marito ha sparato alla moglie prima di togliersi la vita con la stessa arma. Il motivo? Ansa riporta il racconto di una parente:  “Prima usciva e veniva al mare con noi, poi ha deciso di non uscire più, si è come impuntata, era irremovibile. Non riusciamo a capire il perché di questa tragedia”. Secondo la versione on line dell’Unione Sarda, “la donna era malata e sofferente da tempo, lui probabilmente l’ha uccisa per pietà, in un gesto disperato”. Sembra, di nuovo con l’Ansa, che la donna soffrisse di depressione e che il malessere si fosse acuito di recente.

L’indagine in corso

Saranno le indagini della polizia e della pm Rossella Spano a chiarire definitivamente la dinamica dell’accaduto. A breve dovrebbe arrivare anche l’incarico per una autopsia da eseguire domani.  Sul posto già operano la Scientifica, la Squadra mobile di Cagliari e gli agenti del commissariato di Quartu. Ex imprenditore del settore alimentare lui, già impiegata pubblica lei, i due vegnono descritti come una coppia molto unita. Avevano 3 figli. Vivevano a Quartu da qualche anno, dopo essere stati per lungo tempo residenti a Cagliari.

VirgilioNotizie | 09-04-2019 12:35

omicidio-suicidio-cagliari
,,,,,,,