,,

Bimbo ucciso a Cardito: la testimonianza di un'amica di famiglia

Nunzia, un'amica di Tony Badre, rivela nuovi dettagli sull'assassino del bimbo di Cardito

Un’ulteriore testimonianza circa l’efferato omicidio a Cardito del piccolo Giuseppe, da parte del patrigno, giunge attraverso le telecamere di Pomeriggio 5.

Il Messaggero riporta che Nunzia, un’amica di famiglia dell’assassino, ha raccontato alla trasmissione condotta da Barbara D’Urso alcuni dettagli sul reo confesso. «Tony aveva un altro figlio con una ragazza di Roma. Non ho mai visto i lividi sui bambini, altrimenti avrei chiamato i carabinieri» dice Nunzia, in collegamento. «Con Tony portavamo i nostri figli insieme a scuola e lui mi aveva detto che con Valentina andava bene e stava cambiando vita. Sembravano una famiglia modello, invece era un mostro. Il fratello Raffaele non lo considera più un fratello».

Secondo quanto riportato dal Messaggero, Nunzia si sarebbe precipitata a casa della famiglia di Tony non appena venuta a sapere della notizia. Dopodiché, avendo ricevuto una telefonata dalla Questura, ha accompagnato lì la terzogenita di Valentina, mamma di Giuseppe, per affidarla a un istituto. «Mi si è strappato il cuore» aggiunge Nunzia.

La donna conclude con un ultimo appello alla madre dei bimbi: «Perché non hai chiesto aiuto? Ti serviva il calore nel letto? Non c’è calore più grande dei figli».

VIRGILIO NOTIZIE | 01-02-2019 09:37

Badre Fonte foto: ansa
,,,,,,,