,,

Terremoto Friuli Venezia Giulia, scossa di magnitudo 3.4 nella notte: paura in provincia di Udine

Un sisma di magnitudo 3.4 nel corso della notte ha svegliato gli abitanti in provincia di Udine: paura ma nessun danno

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nella notte un terremoto in Friuli Venezia Giulia di magnitudo 3.4 ha svegliato di soprassalto gli abitanti della provincia di Udine. Avvertita in buona parte del territorio, la scossa è stata registrata alle ore 3:12 nel nord-est della regione.

Terremoto Friuli Venezia Giulia oggi, magnitudo ed epicentro

La scossa di terremoto, come riporta l’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha avuto epicentro vicino Dogna (Udine) e una magnitudo 3.4 della scala Richter.

Secondo i rilevamenti dell’Ingv, il sisma delle ore 3:12 ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità. Il terremoto è stato avvertito distintamente a Tolmezzo, Buja, Nimis, Magnano in Riviera, Tarcento.

Terremoto Udine, paura tra la popolazione ma nessun danno

Al momento, come riporta Ansa, non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose. Secondo la scala Richter, un evento sismico di magnitudo 3.4 è classificato come terremoto “molto leggero” e descritto in questo modo: “Spesso avvertito, ma generalmente non causa danni”.

Stando alle prime testimonianze raccolte dai cronisti della testata locale Telefriuli, il sisma è stato avvertito in diversi comuni della regione ed ha svegliato molti cittadini.

Alcuni dei cittadini che hanno avvertito il sisma, tuttavia, erano già svegli per seguire la discesa libera olimpica delle azzurre Sofia Goggia (che ha ottenuto un argento a Pechino), Nadia Delago (bronzo) ed Elena Curtoni.

TerremotoFonte foto: ANSA

Un sismografo dell’Ingv, Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia

Terremoti, la situazione in Italia

Negli ultimi giorni sono state diverse le scosse di terremoto nel nostro Paese. In particolare, la situazione appare preoccupante in Emilia Romagna, dove il 13 febbraio scorso è stata registrata una scossa alle 20:47 nei pressi di Carpineti, nel Reggiano.

Il sisma, in quel caso, è stato di magnitudo 3.6 ed è stato registrato alle 20.47. La scossa, come riportato sul sito dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia, ha avuto un ipocentro a 26 chilometri di profondità e ha spaventato la popolazione che è scesa in strada.

Lo scorso 9 febbraio, sempre in Emilia-Romagna e in provincia di Reggio Emilia, erano state registrate diverse scosse di terremoto, tra cui due di magnitudo 4.0 e 4.3 che avevano spaventato i cittadini della zona senza arrecare danni.

,,,,,,,,