,,

Rimosso il ponte al confine tra Ucraina e Bielorussia, mossa strategica di Mosca: l'ultimo mistero

Al confine tra Ucraina e Bielorussia è prima apparso e poi sparito un ponte considerato strategico per la Russia: cosa è successo

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Mentre sale sempre di più la tensione in Ucraina, la via diplomatica offerta dall’Occidente per risolvere la crisi con la Russia diventa sempre più stretta. In questo contesto, stupisce l’ultimo mistero al confine con la Bielorussia, dove era stato costruito un ponte ora rimosso.

Rimosso il ponte tra Ucraina e Bielorussia

Secondo quanto riporta la Cnn, il ponte tattico in costruzione in Bielorussia lungo il fiume Pripyat sarebbe stato rimosso. La posizione di questo ponte era stata giudicata strategica per l’esercito russo, perché che si trovava a meno di sette chilometri dalla frontiera con l’Ucraina.

Le immagini di questo ponte erano circolate molto nei medi internazionali nelle ultime ore per mostrare le contraddizioni tra le parole del Cremlino sul ritiro delle truppe e i movimenti effettivi dell’esercito.

Era stata la stessa Cnn a mostrare le immagini satellitari del ponte in costruzione lungo il Pryapat in Bielorussia. Le attività di costruzione erano monitorate attentamente dall’intelligence e dai dirigenti militari occidentali.

Crisi Ucraina-Russia, la situazione

Le operazioni di costruzione del ponte, tuttavia, non è chiaro se fossero effettuate dai russi o dai loro alleati bielorussi, con cui stanno ancora facendo esercitazioni comuni. Esercitazioni che però dovrebbero terminare il 20 febbraio, come ha annunciato il governo di Minsk. Nella stessa zona, infatti, l’intelligence aveva segnalato anche la costruzione di nuove strade.

La Russia intanto ieri ha consegnato nuove minacciose risposte scritte alle proposte americane sulla sicurezza europea, allontanando nello stesso giorno il vice ambasciatore americano a Mosca Bart Gorman.

Così Joe Biden, anche tenendo aperta la porta del dialogo, ha ritenuto annunciare che il rischio di un’invasione russa sia “molto elevato” e che l’attacco “potrebbe accadere nei prossimi giorni”, col pretesto di “un’operazione sotto falsa bandiera”.

Obiettivi UcrainaFonte foto: ANSA
La mappa degli obiettivi russi in Ucraina, secondo l’Estonia

Tensione in Ucraina e Russia, telefonata di Joe Biden a Mario Draghi

Mentre sale la tensione tra Russia e Ucraina, il presidente americano Joe Biden ha avuto un colloquio con il premier Mario Draghi sulla situazione.

I due leader, come riporta la Casa Bianca, hanno “riaffermato l’impegno alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina” e la prontezza a imporre “severi costi economici se la Russia invade”. La telefonata ha avuto tra gli argomenti gli “sforzi diplomatici e di deterrenza in corso in risposta al continuo rafforzamento della presenza militare russa ai confini con l’Ucraina”.

Rimosso il ponte al confine tra Ucraina e Bielorussia, mossa strategica della Russia: l'ultimo mistero Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,