,,

Ciclone Epifania, arriva maltempo con pioggia, neve e vento: torna il freddo, aria artica sull'Italia

In arrivo gelo e neve sull'Italia, che tempo farà all'Epifania secondo gli esperti: le previsioni meteo fino al 6 gennaio

Pubblicato il:

Dopo Natale e Capodanno, l’attenzione degli italiani sul meteo è tutta rivolta all’Epifania, è stato infatti annunciato l’arrivo di un cicloneSabato 6 gennaio si chiuderanno le Feste, ma anche la lunga parentesi anticiclonica: sul Paese è atteso il freddo, così come la neve. Il gelo dovrebbe arrivare a causa dell’aria artica, ecco le previsioni secondo gli esperti.

Ciclone Epifania: pioggia e neve

Secondo gli esperti di 3bMeteo, una profonda saccatura dovrebbe arrivare sull’Italia dopo aver colpito Spagna e Francia.

Il peggioramento sullo Stivale è atteso tra venerdì 5 e sabato 6 gennaio, con un vortice di bassa pressione che proprio nel giorno dell’Epifania dovrebbe collocarsi a Nord, portando in dote pioggia abbondante, neve sull’arco alpino e vento.

capodannoFonte foto: ANSA

Le previsioni meteo regione per regione fino all’Epifania

Ma come sarà il meteo fino al weekend dell’Epifania?

Ecco le previsioni, giorno per giorno, stando agli esperti di 3bMeteo.

Mercoledì 3 gennaio

  • Nord: residui fenomeni al mattino sul Nordest, più sole nel resto della giornata salvo piovaschi su est Liguria. La sera debole neve su centro-ovest Alpi. Temperature stabili, massime tra 8 e 13 gradi;
  • Centro: nuvolosità irregolare sulla fascia tirrenica con deboli piogge a carattere isolato, ampie aperture sulle regioni adriatiche. Temperature stabili, massime tra 12 e 15 gradi;
  • Sud: variabile o nuvoloso sull’area tirrenica con qualche pioggia a carattere isolato, meglio altrove. Temperature stabili, massime tra 13 e 18 gradi.

Giovedì 4 gennaio

  • Nord: in prevalenza soleggiato, ma con nebbie sulla pianura veneta in parziale diradamento diurno. Al mattino residua neve su ovest Alpi dai 1300 metri. Temperature stabili, massime tra 8 e 13 gradi;
  • Centro: nubi sparse sul versante tirrenico con maggiori addensamenti al mattino in Toscana. Ben soleggiato sulle regioni adriatiche. Temperature stabili, massime tra 12 e 15 gradi;
  • Sud: nubi irregolari sull’area tirrenica con deboli piogge fino al pomeriggio in Campania, più sole altrove. Temperature stabili, massime tra 13 e 18 gradi.

Venerdì 5 gennaio

  • Nord: piogge e rovesci in estensione dal Nordovest al Nordest, più frequenti su Liguria e la sera su Lombardia e Veneto. Neve sulle Alpi dai 900/1100 metri Temperature in calo, massime tra 6 e 10 gradi;
  • Centro: nubi e qualche pioggia su regioni tirreniche e Umbria, specie la sera in Toscana; sole offuscato da strati alti sull’Adriatico. Temperature in calo, massime tra 11 e 15 gradi;
  • Sud: piogge sparse in Sardegna, più soleggiato altrove salvo addensamenti su alta Campania e Salento. Temperature in calo, massime tra 12 e 17 gradi.

Sabato 6 gennaio

  • Nord – Al nord ovest: coperto con pioggia debole in riviera ligure e sulle pianure lombardo piemontesi, nubi sparse con ampie schiarite sulle Alpi occidentali, coperto con neve debole o moderata sulle Alpi centrali. Al nord est: coperto con pioggia debole in Romagna, coperto con neve moderata o forte sulle Dolomiti, coperto con pioggia moderata altrove;
    Centro – Sul tirreno: coperto con pioggia debole sulla dorsale laziale, coperto con pioggia moderata altrove. Sull’adriatico: coperto con neve debole o moderata sul Gran Sasso, coperto con pioggia debole altrove;
    Sud – Sul tirreno: coperto con pioggia debole sulle pianure, coperto con pioggia moderata altrove. Sull’adriatico: nubi sparse con ampie schiarite sul litorale ionico, coperto con pioggia debole altrove. Sulle isole maggiori: coperto con pioggia debole sul Catanese e sul Cagliaritano, coperto con pioggia moderata altrove.

Domenica 7 gennaio

  • Nord – Al nord ovest: coperto con pioggia moderata in riviera ligure, nuvoloso con locali aperture sulle pianure lombardo piemontesi, nubi sparse con ampie schiarite sulle Alpi occidentali e sulle Alpi centrali. Al nord est: nuvoloso con locali aperture sulla laguna veneta, coperto con pioggia moderata in Romagna e sulle pianure emiliane, coperto con pioggia debole sulle pianure venete, Nubi sparse con ampie schiarite sulle Dolomiti;
  • Centro – Sul tirreno: coperto con pioggia debole sui litorali e sulla capitale, coperto con pioggia moderata altrove. Sull’adriatico: coperto con pioggia moderata sui litorali e sulle subappenniniche, coperto con pioggia debole sulla dorsale, coperto con neve moderata o forte sul Gran Sasso;
  • Sud – Sul tirreno: coperto con pioggia debole sulla dorsale campana, coperto con neve debole o moderata sulla dorsale calabra, coperto con pioggia moderata altrove. Sull’adriatico: sereno sul litorale ionico, coperto con pioggia debole sulla dorsale molisana, nubi sparse con ampie schiarite altrove. Sulle isole maggiori: sereno sul Catanese e sul Palermitano, nubi sparse con ampie schiarite sulla Costa Smeralda, coperto con pioggia debole altrove.

Cosa potrebbe succedere dopo l’Epifania

Gli esperti di 3bMeteo aggiungono che il vortice che arriverà sull’Italia il 6 gennaio comincerà poi ad attrarre correnti fredde artiche tra la fine della settimana e l’inizio di quella successiva.

Il maltempo dovrebbe riguardare soprattutto il Centro-Sud, ma le temperature saranno in calo ovunque: potrebbe nevicare su parte della Val Padana.

previsioni-meteo-epifania Fonte foto: Virgilio Notizie / 123RF

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,