,,

Milano, anziana uccisa: uomo confessa l'omicidio. Il racconto

Un uomo è stato fermato dalla Squadra Mobile di Milano in relazione all'omicidio di Carla Quattri Bossi e ha confessato l'omicidio

Un uomo è stato fermato dalla Squadra Mobile di Milano in relazione all’omicidio di Carla Quattri Bossi, la 90enne trovata morta ieri in una cascina nella periferia sud della città. Come riporta l’Ansa, l’uomo è uno dei dipendenti della cascina: si tratta di un cittadino bulgaro, Dobrev Damian Borisov, che nella notte ha confessato l’omicidio. Queste le sue parole: “Non volevo ucciderla, ho avuto uno scatto di rabbia“.

L’uomo ha raccontato di avere chiesto all’anziana solo poche decine di euro. Al suo rifiuto, sarebbe esploso e avrebbe preso da una mensola un barattolo di marmellata che avrebbe poi usato per colpirla.

Il barattolo di marmellata è stato trovato frantumato sul pavimento e con il tappo deformato. Dai riscontri è emerso che l’uomo avrebbe portato via 150 euro, che avrebbe speso subito comprando delle bottiglie di alcol, e dei monili (tra cui la vera nuziale della donna), che sono stati ritrovati poi in uno zaino all’interno di un armadietto nella sua stanza che era nella cascina.

Il giovane, che viveva lì da tempo e che era particolarmente scosso, ha anche fatto una lavatrice per lavare le tracce di sangue dai vestiti.

L’uomo stava prendendo parte a un progetto di integrazione per migranti, che prevedeva vitto e alloggio in cambio di piccoli lavori di manutenzione della struttura. Il progetto sarebbe terminato tra poche settimane.

Dall’inchiesta della Procura di Milano, come riporta ‘Ansa’, è emerso che l’uomo, dopo aver commesso l’omicidio, è andato in discoteca.

Il pm Gianluca Prisco, che coordina le indagini assieme all’aggiunto Laura Pedio, ha inoltrato al gip la richiesta di convalida del fermo e la custodia cautelare in carcere per rapina e omicidio.

L’anziana è stata trovata con i polsi legati, il volto tumefatto ed evidenti segni di aggressione. Numerose le ferite alla testa e sul corpo, che ne avrebbero causato il decesso. La polizia scientifica ha accertato che il corpo della donna è stato trascinato per alcuni metri prima di essere posizionato nel luogo del ritrovamento.

Stando a quanto riferito dal medico legale, la donna sarebbe morta due sere fa, dopo essere andata a messa. Barattoli e altre suppellettili sporche di sangue erano stati sequestrati e analizzati per fare luce sulla vicenda.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-01-2020 12:29

anziana-morta Fonte foto: ANSA
,,,,,,,