,,

Liliana Resinovich, svolta nel caso: esame Dna scagiona il marito, l'amico e il vicino. Quali sono le ipotesi

L'analisi del Dna ha escluso la presenza di tracce genetiche dei tre uomini, ora gli inquirenti indagano sul possibile suicidio della 63enne

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una nuova e importante svolta nel caso di Liliana Resinovich, la 63enne triestina scomparsa da casa il 14 dicembre 2021 e ritrovata priva di vita il 5 gennaio 2022 nel vicino boschetto dell’ex ospedale psichiatrico. Stando agli ultimi rilievi della scientifica sul cordino che stringeva il collo della donna non sono state trovate tracce genetiche dei tre uomini che si ipotizzava potessero essere legati alla morte della donna: il marito Sebastiano Visintin, l’amico Claudio Sterpin e il vicino di casa Salvatore Nasti.

Caso Resinovich, esame Dna scagiona i tre uomini

Nessuno dei tre uomini ha toccato il cordino che stringeva al collo i due sacchetti di nylon nei quali era infilata la testa di Liliana Resinovich. È questo il risultato dell’esame del dna che ha impresso una svolta decisiva sul caso della morte della 63enne triestina.

Gli inquirenti, che da mesi indagano sul misterioso decesso della donna, non hanno lasciato nulla di intentato e hanno provato anche la comparazione della traccia genetica dei tre uomini. Visintin, Sterpin e Nasti non sono iscritti nel registro degli indagati, ma la mossa è servita per mettere il punto sui tanti interrogativi sulla questione.

 

A dir la verità una traccia di Dna maschile, seppur debole, è stata trovata sul cordino, ma è mista a tal punto da non farla rendere importante agli inquirenti.

Caso Resinovich, le nuove ipotesi sulla morte

Con le ultime scoperte, si fa quindi sempre più strada l’ipotesi del suicidio di Liliana Resinovich. Secondo la Scientifica nessuno dei tre ha toccato quel cordino che potrebbe aver soffocato Liliana. Considerato poi che dall’indagine non sono emersi elementi concreti contro terze persone, gli inquirenti ritengono sempre più probabile che la soluzione del giallo possa essere il suicidio della donna.

Stando ai rilievi degli inquirenti non è escluso che la donna abbia utilizzato i sacchi e il cordino per soffocarsi fino alla morte, ipotesi che comunque sarà analizzata al meglio nel corso delle indagini che continueranno ad andare avanti in questi giorni.

Resinovich, Visintin manda un messaggio a Claudio Sterpin

Nel corso dell’ultima puntata di Quarto Grado, Sebastiano Visintin ha mandato un chiaro messaggio all’amico della moglie Liliana, Claudio Sterpin. Per il marito, infatti, Sterpin si sarebbe illuso di un sentimento mai provato dalla 63enne che però, come sottolineato dallo stesso Visintin, non gliene avrebbe mai parlato.

“Eravamo una coppia aperta. Non c’erano gelosie tra noi, parlavamo di tutto. Secondo me Liliana ti voleva bene e voleva starti vicino ma forse tu hai visto o capito cose che non c’erano” ha detto l’uomo a Sterpin.

Caso Resinovich Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,