,,

Incidente stradale, morto 73enne: polizia va a casa dalla moglie ma trova il cadavere, uccisa a coltellate

La polizia si è recata a casa della donna per comunicarle la morte del marito. L'uomo l'avrebbe uccisa a coltellate e poi sarebbe scappato in auto

Pubblicato il:

Tragedia in Spagna. Nella tarda serata di domenica 25 settembre, a Benidorm (Alicante), un uomo di 73 anni è morto in un pauroso incidente stradale. Gli agenti, una volta risaliti all’identità dell’anziano, si sono recati presso la sua abitazione per annunciare la terribile la notizia alla moglie. Quando hanno aperto la porta, però, hanno trovato la donna stesa per terra, senza vita, uccisa a coltellate.

L’incidente mortale e poi la terribile scoperta

Il 73enne, secondo quanto ricostruito dalla polizia spagnola, avrebbe invaso la corsia opposta con la sua automobile nei pressi di Benidorm (Alicante) poco dopo le 22 di domenica 25 settembre.

L’anziano sarebbe morto sul colpo nello scontro mortale con un camion che proveniva nella direzione opposta.

Il camionista, secondo 20minutos.es, ha avuto una crisi d’ansia ed è stato curato all’ospedale di Villajoyosa.

S’indaga per femminicidio

Secondo le indagini, svolte dalla Polizia nazionale di Benidorm, l’uomo avrebbe ucciso la moglie e poi avrebbe preso l’auto per fuggire o per togliersi la vita.

La coppia viveva da più di cinque anni a Calle Alcalde Catalán Chana a Benidorm, sebbene provenissero da Zarautz (Guipúzcoa).

sireneFonte foto: IPA
Presunto caso di femminicidio in Spagna

Boom di denunce in Spagna

Qualora venisse confermata la ricostruzione della polizia, salirebbero a 32 le donne uccise dai loro partner o ex partner dall’inizio dell’anno. Sono 1.162 le donne uccise dal 2003.

Ogni anno, ammontano a 120.000 le denunce registrate per presunti maltrattamenti in Spagna. Il dato record è stato raggiunto nel 2019, con 168.000 denunce, in un anno caratterizzato anche dal boom delle mobilitazioni femministe in tutto il Paese.

In Italia, lo scorso 23 settembre, si è registrato l’ennesimo caso di femminicidio: nella notte, un uomo di 35 anni di origine straniera avrebbe ucciso la moglie a Spinea, provincia di Venezia.

Altro caso analogo risale al 23 agosto quando Alessandra Matteuzzi, 56 anni, è stata uccisa dal suo stalker ed ex fidanzato Giovanni Padovani, calciatore dilettante e fotomodello di 26 anni, di Senigallia (Ancona).

ambulanze Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,