,,

Farah, cane spazzino a caccia di mascherine e guanti buttati

Dalla Sardegna l'opera di un labrador e del suo padrone che vanno in giro a ripulire spiagge e strade dai "nuovi" rifiuti

Il problema dell’inquinamento da mascherine e guanti usati si sta facendo sentire. Oramai in tutte le città le strade sono pieni di questi presidi sanitari, utilissimi, indispensabili, per la ripartenza della fase 2 ma anche un problema specie quando tanta gente incivile li abbandona dove capita. Per fortuna c’è lui. Si chiama Farah, è un cane labrador che insieme al suo padrone va in giro scovando i “nuovi” rifiuti lasciati dagli “sporcaccioni”.

Farah è un labrador di 5 anni. Con il suo padrone Fabrizio Pinna, 37enne di Elmas (Cagliari) è una sorta di istituzione in tutta la Sardegna e non solo. Infatti il loro impegno per l’ambiente è risaputo. Questo cane da sempre, come riporta il sito specializzato sugli animali wamiz.it, è stato istruito dal suo padrone alla salvaguardia dell’ambiente, andando a scovare, soprattutto sulle spiagge della Sardegna, ma anche nell’entroterra, plastica e quant’altro materiale inquinante gettato incautamente e incurantemente a cielo aperto.

In questa fase di emergenza coronavirus, Farah e Fabrizio hanno continuato la loro opera ambientalista spostando la loro attenzione su un altro versante, purtroppo di grande attualità. L’inquinamento da mascherine e guanti. La nuova frontiera dell’inquinamento, la “fase 2” dell’inciviltà della gente. I due hanno così pensato di mettere a disposizione il loro tempo per recuperare tutto il materiale, potenzialmente infetto, lasciato in giro senza un minimo di civiltà da chi invece di smaltirlo correttamente, lo butta a terra.

Insieme abbiamo ripulito spiagge e sentieri – ha raccontato Pinna – Prima dai rifiuti dei turisti, oggi da guanti di lattice e mascherine. Inciviltà: li usiamo per difenderci dall’epidemia di coronavirus ma poi li buttiamo dove capita”. Appena Farah, come un cane da tartufo, scova il guanto o la mascherina gettati per terra, li raccoglie, ovviamente con tutte le precauzioni del caso, e li raccoglie per smaltirli in un secondo momento come voluto dalle linee guida.

VirgilioNotizie | 23-05-2020 12:11

farah-cane Fonte foto: Facebook
,,,,,,,