,,

Covid, con vitamina D meno decessi e terapie intensive: lo studio

Una ricerca dell'Università di Padova ha mostrato gli effetti positivi della vitamina D nei malati di Covid-19

L’assunzione di vitamina D ha effetti positivi sui malati di Covid-19, facendone diminuire i decessi e i trasferimenti in terapia intensiva. È quanto sostiene uno studio dell’Università di Padova condotto con il supporto degli atenei di Parma e Verona e gli Istituti di Ricerca CNR di Reggio Calabria e Pisa e pubblicato sulla rivista “Nutrients”. Ne dà notizia l’Ansa.

Il rapporto tra la vitamina D e il virus, i suoi effetti sull’insorgenza ed il decorso della malattia provocata dal virus Sars-CoV-2, sono stati finora poco indagati. Dati e informazioni scarseggiano.

Una recente ricerca condotta in Francia aveva suggerito che l’assunzione di colecalciferolo (vitamina D nativa) nei mesi precedenti il contagio potesse favorire un decorso meno critico della malattia nei pazienti anziani.

Lo studio effettuato dai ricercatori padovani ha mostrato ora che la somministrazione di vitamina D in soggetti affetti da Covid-19 con comorbidità abbia potenziali effetti positivi sul decorso della malattia.

La ricerca è stata condotta su 91 pazienti affetti da Covid-19, di età media 74 anni. A 36 di loro (39,6%) è stata somministrata una dose alta di vitamina D per 2 giorni consecutivi.

Lo studio, ha spiegato il prof. Sandro Giannini dell’Università di Padova, aveva l’obiettivo di valutare se la proporzione di pazienti che andavano incontro al trasferimento in terapia intensiva o al decesso potesse essere condizionata dall’assunzione di vitamina D.

Nei 14 giorni successivi, 27 pazienti sono stati trasferiti in terapia intensiva e 22 sono deceduti. Nel complesso, 43 pazienti (47.3%) sono andati incontro a “Decesso o trasferimento in ICU”.

L’analisi statistica ha rivelato che il ‘peso’ delle comorbidità modifica in modo significativo l’effetto protettivo della vitamina D: maggiore il numero delle comorbidità presenti, più evidente è il beneficio prodotto dalla vitamina D.

Dallo studio è emerso in particolare che tra coloro che avevano assunto il colecalciferolo, il rischio di andare incontro a “Decesso o trasferimento in ICU” si riduce dell’80% rispetto ai soggetti che non avevano assunto la Vitamina D.

VirgilioNotizie | 19-01-2021 13:51

Covid, uno studio dice quanto può durare l'immunità Fonte foto: ANSA
Covid, uno studio dice quanto può durare l'immunità
,,,,,,,