,,

Covid, secondo Galli è arrivata la "svolta": cosa cambia ora

Il professore Massimo Galli ha affermato che la campagna vaccinale ha comportato una "svolta che non sarà temporanea"

Secondo il professore Massimo Galli, direttore del reparto di Malattie Infettive all’Ospedale Sacco di Milano, la situazione del Covid-19 in Italia è arrivata a un punto di “svolta“. Ospite di ‘Agorà’, Galli ha dichiarato: “La campagna vaccinale ha comportato ciò che io ritengo essere una svolta, svolta che non sarà temporanea“.

Il professore ha poi aggiunto: “La nostra relazione con questa malattia sarà diversa nei prossimi mesi”.

E ancora: “Non abbiamo una soluzione completa del problema, ma un problema che va risolto a livello globale se lo vogliamo lasciare alle nostre spalle. Comunque, abbiamo un andamento che da questo punto di vista ci mette ad avere un’ingerenza meno pesante di questa malattia nel nostro quotidiano e nella prospettiva della ripresa che tutti vogliano possa avvenire”.

L’ammissione di Massimo Galli

Galli ha poi ammesso: “I vaccini hanno spostato l’equilibrio più rapidamente di quanto mi aspettassi. Quando il 26 aprile sono state riaperte molte cose la situazione non lo lasciava presagire. Invece sono andate bene e ne sono molto felice”.

La spiegazione dell’esperto: “Ciò che è successo è che gli italiani, e soprattutto gli anziani, hanno messo in campo comportamenti” migliori “in termini di attenzione e prudenza”.

L’avvertimento di Massimo Galli

L’avvertimento di Massimo Galli: “Siamo molto lontani dai numeri del Regno Unito, tanto è vero che la reazione di Fauci sulla situazione italiana è stata ‘È un buon inizio’. Adesso bisognerà vedere cosa andrà fatto da tanti punti di vista, su quello vaccinale con i richiami per esempio”.

VirgilioNotizie | 28-05-2021 10:18

Covid, un mese di riaperture: cosa dicono i virologi oggi Fonte foto: ANSA
Covid, un mese di riaperture: cosa dicono i virologi oggi
,,,,,,,