,,

Coronavirus, mascherine e numeri "reali": Burioni fa chiarezza

Il virologo Roberto Burioni ha fornito nuove indicazioni sull'emergenza coronavirus

Il noto virologo Roberto Burioni è tornato a parlare dell’emergenza coronavirus intervistato da Luca Bottura nella rassegna stampa da casa in diretta Facebook ‘Lateral’. A proposito degli ultimi dati sull’emergenza coronavirus in Italia, Burioni ha tenuto a precisare: “Il numero dei positivi non è il numero delle persone realmente infettate dal virus, ma quello di chi è stato sottoposto al test ed è risultato positivo. Il numero di italiani che ha contratto questa malattia è molto più grande. Secondo delle stime dell’Imperial College, potrebbe già essere stato infettato il 10% della popolazione”.

Il virologo ha chiarito: “I dati che dobbiamo guardare sono il numero di accessi al pronto soccorso e dei ricoveri e quelli relativi all’ammissione in terapia intensiva. Entrambi questi numeri, negli ultimi giorni, danno dei segni molto positivi”.

Ancora Burioni: “Per alcune settimane abbiamo fatto dei grossissimi sacrifici e dobbiamo continuare a farli ancora per un po’, ma è arrivato il momento di cominciare a pensare al giorno in cui si riprenderà a uscire e vivere”.

Il virologo ha parlato anche del discusso tema dell’uso delle mascherine. Queste le sue indicazioni: “Vanno indossate sempre perché è un virus altamente infettante e perché gli asintomatici sono moltissimi. La mascherina chirurgica è un gesto di educazione ed è come il vaccino. Se la mettiamo tutti siamo tutti più sicuri”.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-04-2020 16:53

Coronavirus, il grafico della Protezione Civile del 6 aprile Fonte foto: Ansa
Coronavirus, il grafico della Protezione Civile del 6 aprile
,,,,,,,