,,

Coronavirus, la prova: "In Italia settimane prima del paziente 1"

Sequenza completa ottenuta al Sacco, parentela con virus in Cina

L’Italia ottiene la mappa genetica completa dei ceppi del coronavirus SarsCoV2 in circolazione in Italia. I ricercatori dell’Università Statale di Milano e dell’ospedale Sacco, coordinati da Gianguglielmo Zehender, Claudia Balotta e Massimo Galli, dimostrano così la parentela con i virus in circolazione in altri Paesi europei, confermando l’origine dalla Cina. Lo rende noto l’Ansa, ricordando come il gruppo di ricerca sia lo stesso che aveva isolato i tre ceppi del Covid-19 nell’area di Codogno.

Secondo lo studio, il nuovo coronavirus circolava in Italia, ma anche in altre nazioni “diverse settimane prima” che venisse identificato il cosiddetto ‘paziente 1‘ nel Lodigiano.

“L’analisi filogenetica dei primi 3 genomi completi” dell’agente patogeno, “ottenuti dagli isolati italiani di Sars-CoV-2 sequenziati al Sacco il 27 febbraio e circolanti in Lombardia – spiegano gli autori – ha dimostrato che risultano essere inclusi in un unico cluster di genomi isolati in altri Paesi europei (in particolare in Germania e Finlandia) e in Paesi dell’America centrale e meridionale, oltre che all’isolato italiano recentemente pubblicato dall’Istituto superiore di sanità e ottenuto nell’area del Lodigiano”.

Per gli esperti, “la stima preliminare del tempo di origine di questo cluster corrisponde a un periodo che precede di diverse settimane il primo caso evidenziato in Italia il 21 febbraio. L’analisi in corso di ulteriori genomi – commentano – ci consentirà di ottenere stime più precise sull’ingresso del virus nel nostro Paese e sulle possibili vie di diffusione“.

VirgilioNotizie | 04-03-2020 16:50

Coronavirus, i principali eventi annullati e rinviati Fonte foto: Ansa
Coronavirus, i principali eventi annullati e rinviati
,,,,,,,