,,

Coronavirus: Federico, barista 34enne tra le vittime nel Milanese

Il sindaco di Cinisello Balsamo ha voluto ricordare la vittima più giovane della cittadina nel Milanese

Tra le vittime dell’ultimo bollettino della Protezione Civile, con un bilancio complessivo di oltre 10mila morti in Italia per coronavirus, c’è anche il barista di 34 anni Federico Castellin di Cinisello Balsamo (Milano).

La notizia ha colpito duramente la comunità della cittadina nel milanese, dato che l’uomo gestiva il bar Zen di piazza Gramsci ed era molto conosciuto nella zona.

“Nel tragitto per tornare a casa ho tanti pensieri in testa. Questa giornata ha lasciato davvero il segno, un segno indelebile”, aveva scritto su Facebook il sindaco di Cinisello Giacomo Ghilardi.

“Oggi come le tante altre giornate che sto vivendo da un mese a questa parte – ha aggiunto -. Giornate in cui mi sono trovato a piangere tanti nostri concittadini. Ricorderemo tutti. Tutti i nostri cari, amici, familiari, conoscenti. Tutti coloro che abbiamo perso e che perderemo a causa di questo maledetto coronavirus“.

“Ricorderemo Federico, giovane ragazzo che ho conosciuto e che ha sempre dimostrato bontà, spirito di sacrificio e generosità. Lo ricorderemo così, come in questa foto di qualche anno fa. Oggi va cosi. Ora è il momento della lotta, del coraggio, della sofferenza, del lavoro, dell’orgoglio. Ma presto ci asciugheremo le lacrime, ci rialzeremo, torneremo a sorridere e ricorderemo…. ve lo prometto”, ha concluso il primo cittadino di Cinisello Balsamo.

Federico, come riporta Il Giorno, è la vittima numero 14 di Cinisello Balsamo. I pazienti dimessi e dichiarati guariti, per il momento, sono soltanto 9.

VIRGILIO NOTIZIE | 29-03-2020 10:37

Coronavirus, città deserte nel mondo: le immagini Fonte foto: Ansa
Coronavirus, città deserte nel mondo: le immagini
,,,,,,,