,,

"Bocciate mia figlia": l'appello di una mamma a Lucia Azzolina

La richiesta per una ragazza affetta da autismo, per cui passare dalle medie alle superiori potrebbe essere difficile dopo la didattica a distanza

Bocciate mia figlia“. Lo strano appello, rivolto alla ministra della Scuola Lucia Azzolina, arriva dalla madre di un’adolescente affetta da una grave forma di autismo. La 15enne frequenta la terza media in una scuola di Prato, e a settembre, con l’obbligo di promuovere tutti gli alunni, dovrebbe andare alle superiori.

Un passaggio per cui la ragazza non sarebbe ancora pronta, secondo quanto ha riferito la donna al quotidiano La Nazione. “Dal 5 marzo ogni rapporto e ogni relazione per mia figlia si sono interrotti. Come può affrontare una scuola superiore?”.

“Le leggi non possono ignorare i singoli casi di studenti con disabilità per i quali il percorso in presenza risulta insostituibile”, ha denunciato la madre della 15enne, sottolineando l’inadeguatezza della didattica a didastanza per fare fronte alle necessità dei ragazzi con bisogni educativi speciali.

“Mentre per la maggior parte degli studenti la promozione rappresenterà una gratifica, per mia figlia equivarrà paradossalmente a una sostanziale bocciatura poiché pur avanzando nel percorso scolastico rimarranno di fatto inalterati, per il prossimo anno scolastico, gli obiettivi del programma educativo personalizzato che non ha raggiunto”, ha spiegato a La Nazione.

VirgilioNotizie | 21-05-2020 16:06

Dalla mascherina tricolore alla visiera: i look dei politici Fonte foto: Ansa
Dalla mascherina tricolore alla visiera: i look dei politici
,,,,,,,