,,

Afghanistan, giornalista col velo dopo arrivo talebani? Le sue parole

La foto con l'abaya di Clarissa Ward, corrispondente della Bbc da Kabul, ha fatto il giro del mondo e in Italia è diventata politica: cosa c'è dietro

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Con l’ascesa dei talebani al potere, in Afghanistan è dilagata la paura, soprattutto tra chi ha collaborato con le potenze straniere e le donne. In particolare, la foto di Clarissa Ward, corrispondente della Bbc da Kabul, ha fatto il giro del mondo ed è stata rilanciata soprattutto in Italia, anche dagli account social di partiti importanti, come ad esempio la Lega.

La giornalista è protagonista di un meme, che la raffigura prima vestita normalmente e poi, dopo l’arrivo dei talebani, la vede indossare l’abaya, un lungo camice nero, di tessuto leggero, che copre tutto il corpo eccetto la testa, i piedi e le mani.

La stessa Ward, attraverso Twitter, ha voluto fare chiarezza.

Afghanistan, giornalista col velo dopo arrivo talebani? Le sue parole

“Questo meme non è accurato. La prima foto è stata scattata all’interno di un edificio privato, la seconda nelle strade di Kabul controllate dai talebani. Io ho sempre indossato un foulard per le strade di Kabul anche prima (dell’arrivo dei talebani, ndr), anche se non ho coperto i capelli indossando l’abaya. Insomma, c’è una differenza, ma non così netta”.

Così Clarissa Ward, su Twitter, ha voluto specificare il meme che la vede protagonista e che ormai ha fatto il giro del mondo.

Clarissa WardFonte foto: Twitter Clarissa Ward

Afghanistan, primi arrivi in Italia: chi è tornato e chi è bloccato Fonte foto: Twitter Clarissa Ward
Afghanistan, primi arrivi in Italia: chi è tornato e chi è bloccato
,,,,,,,