,,

Viggiù, perché sarà il primo paese Covid free: cosa è successo

In provincia di Varese c'è un paese che potrebbe diventare il primo Covid free in Italia: cosa è stato fatto e come

Viggiù, in provincia di Varese, si candida ad essere uno dei primi paesi Covid free in Italia. La vaccinazione di massa, preceduta da uno screening collettivo, è stata decisa dopo che nel paese si erano registrati vari focolai di infezione e soprattutto erano state rilevate diverse varianti, come quella scozzese individuata per la prima volta in Italia. Così, un mese fa, in una sola settimana sono stati 3.000 i residenti (su un totale di 5.000) a ricevere la prima dose.

“Ovviamente dobbiamo mantenere tutte le precauzioni, non possiamo tralasciare le attenzioni fin qui seguite – ha detto all’Ansa il sindaco Emanuela Quintiglio – Ma sono fiduciosa, non solo siamo diventati un modello nazionale per il piano vaccinale, ma se prosegue così mi sento di aggiungere che per l’estate qui saremo tranquilli, e invito chi cerca un posto di villeggiatura a venirci a visitare”.

“Se contiamo il personale sanitario e altre categorie che erano già state vaccinate in precedenza – ha aggiunto il sindaco – Possiamo concludere che l’80% degli abitanti ha avuto la prima dose di vaccino: non possiamo che essere più che soddisfatti”.

Per quanto riguarda la seconda dose, lo scorso fine settimana sono stati somministrati i richiami per gli over 65, a cui è destinato il vaccino Moderna. Per le persone sotto i 65 anni, per cui era stato utilizzato AstraZeneca, il richiamo sarà invece più avanti, dato che in questo caso devono trascorrere 78 giorni tra le due dosi

E l’effetto vaccino si fa sentire in paese: negli ultimi 7 giorni sono stati solamente 5 i nuovi positivi. Un calo verticale dei contagi, con il virus meno aggressivo su chi è stato vaccinato. Per questi motivi, Viggiù si candida a diventare un modello per il resto dell’Italia.

VirgilioNotizie | 29-03-2021 15:50

Covid, cosa si può fare da oggi a dopo Pasqua: il calendario Fonte foto: ANSA
Covid, cosa si può fare da oggi a dopo Pasqua: il calendario
,,,,,,,