,,

Vaccino Johnson & Johnson, serve la seconda dose? Gli ultimi dati

L'attuale strategia per il vaccino anti Covid Johnson & Johnson prevede una sola dose: servirà un richiamo?

Il vaccino anti Covid monodose Johnson & Johnson, da mercoledì disponibile anche in Italia dopo il via libera dell’Ema, è sicuro ed efficace al 67% nell’evitare che si sviluppino i sintomi da Covid-19, mentre l’efficacia sale all’85% nell’evitare le forme gravi della malattia. Lo hanno rivelato i dati ufficiali pubblicati sulla rivista ‘New England Journal of Medicine’. Ma servirà una seconda dose per aumentare la sua efficacia?

Vaccino Johnson & Johnson: una o due dosi?

Nei diversi studi che hanno condotto all’approvazione del vaccino Johnson & Johnson è stata testata la strategia sia a singola dose sia a doppia dose.

Nella fase II è emerso che non c’erano differenze significative nell’efficacia e, per questa ragione, l’azienda ha proseguito l’iter di fase III a singola dose, richiedendo poi l’approvazione del vaccino con questa modalità.

Nonostante ciò, negli Stati Uniti d’America è in corso la sperimentazione di fase III dello studio Ensemble 2 a doppia dose che, secondo diversi addetti ai lavori, come riporta ‘La Repubblica’, evidenzierà una maggiore efficacia per la strategia con 2 dosi.

Tale risultato confermerebbe scientificamente l’utilità del “richiamo” per migliorare il processo d’immunizzazione.

In attesa di novità dagli Usa, i dati ufficiali, come detto, hanno confermato la buona efficacia dell’attuale strategia.

Nello studio pubblicato sul ‘New England Journal of Medicine’ il vaccino J&J, in Italia raccomandato per gli over 60, si è dimostrato già efficace nel ridurre del 67% i casi sintomatici di Covid-19 a 2 settimane dalla sua somministrazione, pur con alcune differenze geografiche legate alla presenza di varianti.

L’efficacia raggiunge l’85% nella prevenzione delle forme gravi del Covid.

L’efficacia nell’evitare ricoveri e decessi a 4 settimane dalla somministrazione risulta, invece, pari al 100%.

Studio sul vaccino Johnson & Johnson: il commento di Burioni

Il noto virologo Roberto Burioni ha commentato così, su ‘Twitter’, i risultati dello studio sul vaccino Johnson & Johnson: “OTTIME NOTIZIE – Il vaccino J&J (singola dose!) è efficace all’85% nel prevenire la malattia grave ed è efficace anche dove predomina la variante “sudafricana”. Un’altra arma potentissima per combattere il virus, una notizia fantastica. VACCINIAMO!”.

VirgilioNotizie | 22-04-2021 16:27

Quale vaccino "preferiscono" gli italiani? Sorpresa nel sondaggio Fonte foto: ANSA
Quale vaccino "preferiscono" gli italiani? Sorpresa nel sondaggio
,,,,,,,