,,

Vaccino Johnson & Johnson, chi lo può avere: nuovi criteri d'età

Qual è l'età consigliata in Italia per ricevere il vaccino anti Covid Johnson & Johnson: la decisione dell'Aifa

Per il vaccino anti Covid Johnson & Johnson, dopo il via libera da parte dell’Ema, Agenzia europea del farmaco, si raccomanda in Italia la somministrazione alle persone al di sopra dei 60 anni d’età. È questa l’indicazione contenuta nella circolare del ministero della Salute firmata dal direttore della Prevenzione, Gianni Rezza, e inviata a enti e Regioni.

Per il vaccino Janssen si raccomandano le stesse condizioni di utilizzo del farmaco di AstraZeneca. “Pertanto, il vaccino Janssen, il cui uso è approvato a partire dai 18 anni di età, dovrà essere preferenzialmente somministrato a persone di età superiore ai 60 anni”, si legge nella circolare.

La decisione è in arrivo dopo il pronunciamento dell’Ema, che ha riconosciuto il possibile legame tra il vaccino e alcuni rari eventi trombotici segnalati in Usa, come già successo per il vaccino di AstraZeneca. Anche per il siero Vaxzevria, infatti, in Italia è stata data l’indicazione all’utilizzo preferenziale per gli over 60.

Nella nota dell’Agenzia europea del farmaco si legge che sono “possibili” i legami di causa-effetto tra il vaccino di Johnson & Johnson e gli eventi “molto rari” di trombosi cerebrale che si sono verificati negli Usa. I benefici però, ha precisato l’agenzia Ue, superano i rischi.

Dopo la decisione dell’Ema era arrivato il commento del direttore dell’Aifa Nicola Magrini, ospite di Lilli Gruber a Otto e Mezzo su La7: “Come ci aspettavamo, su Johnson &Johnson l’EMA e l’FDA hanno avuto approfonditi scambi di informazioni e hanno concluso che i rari casi di trombosi sono al limite della valutabilità se non della trascurabilità”.

“Quindi – ha aggiunto Magrini – il vaccino è per tutti e l’Italia lo colloca in fascia anziana dove sicuramente i benefici sono maggiori dei rischi. Le somministrazioni dei vaccini sono in crescita, la nostra capacità vaccinale permette di arrivare a 500mila dosi al giorno, è una capacita’ che già abbiamo ma dipende dalle consegne dei vaccini”.

VirgilioNotizie | 21-04-2021 20:20

Vaccini Covid e trombosi, ecco i sintomi da tenere d'occhio Fonte foto: ANSA
Vaccini Covid e trombosi, ecco i sintomi da tenere d'occhio
,,,,,,,