,,

Ucraina, Lucia Annunziata nella polemica per le frasi fuori onda insieme ad Antonio Di Bella: cosa hanno detto

Un fuori onda di Lucia Annunziata e Antonio Di Bella ha scatenato polemiche per le frasi rivolte agli ucraini in Italia "camerieri, badanti e amanti"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

I giornalisti Lucia Annunziata e Antonio Di Bella sono finiti nella bufera per due frasi dette pensando di avere i microfoni chiusi durante lo speciale del Tg3 sulla guerra tra Russia e Ucraina. Il video di quello che pensavano essere un fuori onda è diventato subito virale sui social, con una pioggia di critiche che ha travolto i due professionisti dell’informazione. Che però hanno spiegato le loro intenzioni e si sono scusati con la comunità ucraina italiana, offesa da parole dette forse con troppa leggerezza nel corso di una diretta televisiva.

Le frasi offensive contro gli ucraini di Antonio Di Bella e Lucia Annunziata

Durante lo speciale del Tg 3, è stato lanciato un collegamento video con Enrico Letta, che ha dichiarato: “In Italia in questo momento il pensiero va alla comunità ucraina, una comunità fatta di centinaia di migliaia di persone che si sono integrate nel nostro Paese”.

Sulle parole del segretario del Pd, si è sentita la voce di Lucia Annunziata dire “migliaia di cameriere, camerieri e badanti“, e Antonio Di Bella rincarare la dose con “amanti“. Parole che non sono sfuggite al popolo del web, che le ha interpretate in chiave razzista e classista. Come dire che gli ucraini in Italia possono ambire solo a lavori poco prestigiosi, seppure indispensabili.

I giornalisti Rai: Lucia Annunziata e Antonio Di Bella “devono chiedere scusa”

L’esecutivo e il Comitato per le Pari opportunità dell’Usigrai, l’Unione sindacale dei giornalisti Rai, ha pubblicato un comunicato in cui sottolinea lo “scivolone inqualificabile, sgradevole, nelle prime ore drammatiche di una guerra che causerà morte, distruzione e dolore”.

Augrandosi poi che “i diretti interessati Antonio Di Bella, neodirettore dell’intrattenimento daytime, e Lucia Annunziata, tra le giornaliste più autorevoli della nostra azienda, trovino le parole giuste per scusarsi con le donne e gli uomini ucraini e che l’azienda faccia le opportune valutazioni”.

Ucraina, Lucia Annunziata nella polemica per le frasi fuori onda insieme ad Antonio Di Bella: cosa hanno dettoFonte foto: ANSA
La giornalista Rai Lucia Annunziata.

Antonio Di Bella, polemica per le frasi del fuori onda: le scuse in una nota

“Rilevo dai social che alcuni miei commenti in studio fuori onda nello Speciale Tg3 sulla guerra possono avere offeso la comunità ucraina in Italia e in particolare la sua componente femminile“, ha scritto in una nota Antonio Di Bella.

Erano frasi da non pronunciare. Me ne rammarico e chiedo scusa alle donne e agli uomini della comunità ucraina in Italia”, ha dichiarato ancora nel comunicato il giornalista.

La lettera aperta di Lucia Annunziata: perché ha detto le frasi sugli ucraini

In una lettera aperta Lucia Annunziata ha dichiarato di aver “criticato una certa retorica consolatoria che circola in merito a un supposto successo della integrazione della comunità ucraina in Italia, dicendo ‘migliaia di camerieri, cameriere e badanti’. Frasi che, al di là del contesto e delle intenzioni, sono suonate inopportune, offensive, e soprattutto un atto di estrema stupidità“.

Per la giornalista e conduttrice televisiva si tratta di “un inciampo che un conduttore dovrebbe sempre saper evitare. Me ne scuso, sinceramente. Il lavoro che come trasmissione stiamo facendo da tempo con cura e precisione sulla crisi spero dimostri quanto il nostro impegno nei confronti dell’Ucraina e dei suoi cittadini sia senza alcuna ambiguità al loro fianco“.

Guerra in Ucraina, gli effetti sull'Italia: soldati, basi Nato, profughi e l'aumento di prezzi e bollette Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, gli effetti sull'Italia: soldati, basi Nato, profughi e l'aumento di prezzi e bollette
,,,,,,,,