,,

Ucraina, la Russia attacca Di Maio: "Diplomazia dei viaggi a vuoto e della degustazione di piatti esotici"

È la replica del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov alle parole di Di Maio in Senato: "Escludo nuovi incontri bilaterali"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una diplomazia fatta di “viaggi a vuoto” e per “assaggiare piatti esotici e ricevimenti di gala”. È questa l’accusa del ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, al ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio. La dichiarazione è seguita alle affermazioni rilasciate mercoledì 23 febbraio da Di Maio al Senato dove stava riferendo in merito posizione dell’Italia sulla crisi Ucraina.

Guerra Russia-Ucraina: le dichiarazioni di Di Maio al Senato

Il botta e risposta ha avuto luogo mercoledì pomeriggio, a poche ore dall’inizio dell’operazione militare russa in Ucraina. Di Maio ha riferito al Senato in merito alla crisi tra i due Paesi escludendo nuovi incontri bilaterali con la Russia. “Nelle ultime settimane, i principali leader occidentali hanno profuso ogni sforzo per raggiungere una soluzione diplomatica”, ha detto Di Maio.

“Nonostante i vari tentativi”, ha continuato il ministro degli Esteri italiano, “il Presidente della Federazione Russa ha deciso di violare l’integrità territoriale dell’Ucraina”.

Poi ha aggiunto: “Stamattina ci siamo coordinati con il presidente Draghi circa i prossimi passi da compiere per favorire una soluzione diplomatica. Siamo impegnati al massimo nei canali multilaterali di dialogo”.

Nelle sue dichiarazioni Di Maio ha escluso nuovi incontri con Mosca: “Riteniamo tuttavia che non possano esserci nuovi incontri bilaterali con i vertici russi finché non ci saranno segnali di allentamento della tensione, linea adottata nelle ultime ore anche dai nostri alleati e partner europei”.

Ucraina, la Russia attacca Di MaioFonte foto: Ansa
Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov

Guerra Russia-Ucraina: la replica del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov

Le parole di Di Maio hanno suscitato quasi subito la reazione russa. Poche ore dopo è stata l’agenzia di stampa Tass a pubblicare la dichiarazione del ministro degli Esteri Sergei Lavrov: “È una strana idea della diplomazia”, ha detto Lavrov.

La diplomazia “è stata inventata per risolvere situazioni di conflitto e alleviare le tensioni, e non per viaggi vuoti in giro per i Paesi e assaggiare piatti esotici ai ricevimenti di gala”.

Il viaggio diplomatico di Di Maio a Kiev

Il ministro Di Maio era volato a Kiev il 15 febbraio scorso quando ancora il canale diplomatico faceva sperare in una soluzione alla crisi senza passare per una guerra sul campo. Di Maio riconoscendo ” pienamente l’integrità territoriale dell’Ucraina”, aveva detto di essere al lavoro per “mantenere aperto un canale di dialogo con Mosca” e per “una soluzione diplomatica”.

di-maio Fonte foto: Ansa
,,,,,,,