,,

Treviso, omicidio lungo il fiume: donna uccisa mentre prende il sole

Una donna di 35 anni è stata uccisa a coltellate lungo la sponda del Piave. L'assassino si è costituito

Femminicidio nel Trevigiano: una donna di 35 anni è stata ritrovata morta in un parco lungo la sponda del fiume Piave, all’Isola dei Morti, nel comune di Moriago della Battaglia. Il presunto assassino si è costuito, presentandosi alla caserma dei carabinieri di Valdobbiadene.

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, la vittima si chiamava Elisa Campeol, aveva 35 anni e viveva nella vicina Pieve di Soligo, dove gestiva un bar assieme ai genitori.

L’allarme è stato lanciato attorno a mezzogiorno e mezzo, quando alcuni passanti hanno notato il corpo della donna riverso a terra in un lago di sangue, accanto ad un lettino da sole lungo la riva del fiume. Sul cadavere sono state trovate numerose ferite da arma da taglio.

Gli operatori del 118, intervenuti sul posto assieme ai carabinieri, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il delitto sarebbe stato comesso poco prima, attorno alle 12.

L’assassino, un 35enne di Col San Martino, si è costituito nel pomeriggio presentandosi dai carabinieri a Valdobbiadene con ancora in mano il contello sporco di sangue usato per colpire la donna.

Si tratterebbe di una persona con gravi disturbi psichici e, secondo quanto emerso finora, vittima e assassino non si conoscevano.

I carabinieri del nucleo investigativo di Treviso e della compagnia di Vittorio Veneto sono al lavoro per ricostruire la dinamica e il movente dell’omicidio.

VirgilioNotizie | 23-06-2021 17:27

carabinieri-6 Fonte foto: 123RF
,,,,,,,