,,

Caso Siri: Matteo Salvini si esprime contro il premier Conte

Al ministro dell'Interno non sarebbe andata giù la decisione del premier di convocare il Consiglio dei Ministri

Armando Siri potrebbe dare le dimissioni prima che Giuseppe Conte porti il decreto al Consiglio dei Ministri. Matteo Salvini si sarebbe dichiarato fuori dai giochi, lasciando che siano il sottosegretario e il premier a giocare la partita.

A Matteo Salvini non sarebbe andato giù il modo con cui Giuseppe Conte ha annunciato le dimissioni di Armando Siri in diretta tv, dalla sala stampa di Palazzo Chigi.

La reazione di Matteo Salvini

Oggi a Fidenza per la campagna elettorale, il vicepremier ha risposto infastidito alle domande dei giornalisti. Sul perché si sia arrivati a portare la decisione sul sottosegretario in CdM, Matteo Salvini ha rimbalzato la domanda al premier.

“Mi occupo di tasse, sicurezza, droga, immigrazione e lavoro. Non ho tempo per beghe e polemiche. Quindi chiedetelo a Conte”.

E sull’ipotesi che si sarebbe trattato solo di una sfida per ristabilire la leadership di governo, il vicepremier ha sentenziato:

“Mi sfidi sulle tasse, su qualcosa che interessa gli italiani, non sulla fantasia”.

Il ministro dell’Interno ha poi fatto intendere di non essere interessato alle beghe politiche, affermando di non aver ascoltato il discorso del premier Conte.

“Io lavoro, ieri son stato col premier ungherese, a lezione di riduzione fiscale, cosa che vorrei fosse realtà anche in Italia. Invece qualcuno ha tempo da perdere per polemizzare su altro”.

Le dimissioni di Armando Siri

L’Agenzia riporta che Giuseppe Conte avrebbe dato un ultimatum alla Lega: giovedì sera sarebbe andato in conferenza stampa ad annunciare le dimissioni di Armando Siri. E il sottosegretario è così riuscito ad anticiparlo, annunciando che si dimetterà 15 giorni dopo essere stato ascoltato dai PM.

Per i leghisti, il premier avrebbe esagerato. La vicenda potrebbe rappresentare l’ennesima spaccatura, e potrebbe portare a una scissione delle due forze di governo dopo le elezioni europee.

Se il sottosegretario dovesse dare le dimissioni prima del CdM, potrebbe evitare l’ennesimo scontro tra Movimento 5 Stelle e Lega. I ministri leghisti sarebbero infatti pronti, secondo ANSA, a opporsi durante la riunione, prevista per mercoledì.

VirgilioNotizie | 03-05-2019 10:55

siri-conte-salvini Fonte foto: ANSA
,,,,,,,