,,

Terremoto a Firenze: scossa sentita in altre città, paura sui social. In tarda serata altro episodio

Una scossa di terremoto è stata avvertita a Firenze e nei dintorni nel pomeriggio di martedì 3 maggio 2022: tanti i commenti sui social network

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Una forte e distinguibile scossa di terremoto è stata avvertita attorno alle ore 17,50 a Firenze e nei dintorni. Secondo la prima stima provvisoria dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la scossa ha avuto una magnitudo compresa tra 3.6 e 4.1.

Pochi minuti dopo, lo stesso Ingv ha fissato la magnitudo a 3.7. Nella tarda serata di martedì 3 maggio, intorno alle 22.14, è stata avvertita un’altra scossa di magnitudo 3.4 a 9 chilometri di profondità.

Terremoto a Firenze: dove è stato l’epicentro

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha individuato l’epicentro della scossa di terremoto avvenuta alle ore 17,50 di martedì 3 maggio a 4 chilometri da Impruneta, nella provincia di Firenze.

Il terremoto si è verificato a 4 chilometri di distanza anche dai Comuni di San Casciano in Val di Pesa e Greve in Chianti.

Per quanto riguarda, invece, le città più vicine con almeno 50mila abitanti, il terremoto è stato localizzato a 13 chilometri da Scandicci e da Firenze, a 28 chilometri da Prato, a 38 Km da Siena e a 41 da Pistoia.

Il terremoto si è verificato a una profondità di 10 chilometri.

ImprunetaFonte foto: 123RF - clodio
Impruneta, epicentro del terremoto.

Terremoto a Firenze: paura sui social network

Tante, già nei minuti immediatamente successivi alla scossa, le testimonianze sul terremoto su ‘Twitter’.

Una utente ha scritto: “Ha tremato tutto, sono rimasta immobile prima di realizzare”.

Un altro utente: “Che botta!”.

E ancora: “Che scossona”.

Secondo quanto scritto sul social network, la scossa di terremoto è stata avvertita anche a Prato e Siena.

Il messaggio di una utente: “Terremoto sentito a Prato, me la sono fatta sotto. Chi è della zona ed ha sentito?”.

Un altro utente ha scritto: “Terremoto sentito molto bene in centro a Siena, all’interno di un palazzo storico, al primo piano, ha tremato tutto”.

Terremoto a Firenze: verifiche sui danni

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha scritto su ‘Twitter’: “Scossa di terremoto in provincia di Firenze di magnitudo tra 3.6 e 4.1. Sono in contatto con la sala operativa regionale per la verifica di eventuali danni alle strutture ed edifici”.

Questo, invece, il tweet pubblicato dal sindaco di Firenze Dario Nardella: “È stata registrata une leggera scossa di terremoto nella zona di Firenze ML 3.9. Epicentro Impruneta. Al momento non sono arrivate segnalazioni relative a danni a cose o persone. Per qualunque informazione contattare la Protezione Civile”.

‘La Repubblica’ riporta le parole di Alessio Calamandrei, sindaco di Impruneta: “Al momento non ho ricevuto alcuna segnalazione di danni sul territorio di Impruneta. In ogni caso mi sono subito messo in contatto con le forze dell’ordine e con l’assessore regionale Monia Monni, siamo a lavoro per monitorare la situazione. Se la magnitudo sarà confermata, si tratterebbe di una scossa quasi identica al terremoto del 2015, che non creò particolari disagi”.

Come riferisce sempre ‘La Repubblica’, la scossa di terremoto si è sentita distintamente anche nella sala del Consiglio regionale, riunito in seduta. I lavori sono stati immediatamente sospesi.

Stando a quanto riportato da ‘Ansa’, non risulterebbero danni a monumenti e musei a Firenze. Le Gallerie degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e il Bargello non sono stati evacuati dopo la scossa. Non risulterebbero danni alla cupola del Duomo. Nella giornata di mercoledì saranno svolti controlli più approfonditi.

,,,,,,,,