,,

Saviano bacchetta Salvini e il professore anti-sardine: Un fesso

Lo scrittore da sempre in aperta polemica col leader della Lega dice la sua sulle sardine

Non poteva mancare la benedizione di Roberto Saviano sul fenomeno del movimento delle sardine che è arrivata puntuale con tanto di invettiva contro Matteo Salvini. Tirato in ballo anche il professore salito agli onori della cronaca per aver minacciato i suoi studenti di ritorsioni scolastiche in caso di adesione alle manifestazioni.

Ai margini del festival WeWorld che ha avuto luogo al teatro Litta di Milano lo scrittore Roberto Saviano, da sempre impegnato nella denuncia contro ogni forma di criminalità organizzata, ma anche molto spesso in polemica aperta con il leader della Lega, ha detto la sua sul movimento delle sardine: “C’è un entusiasmo che non vedevo da tanto tempo, quindi cerco di capirlo meglio. Recuperare gli spazi condivisi è la strada giusta”.

Scatta immediata la bacchettata verso Salvini: “La campagna dei gatti che mangiano le sardine, sembra la Fiera dell’Est… L’acrimonia con cui Salvini sta bersagliando sui social i partecipanti alle manifestazioni delle ‘sardine’, mostra che teme questo movimento. L’ex Ministro dell’Interno continua a essere una persona pericolosa. Un politico non può mettere alla berlina una persona sui social, devono farlo gli analisti”.

Chiosa da parte di Saviano anche sul professore che nei giorni scorsi aveva minacciato i suoi studenti di brutti voti a scuola se avessero partecipato alle manifestazioni delle sardine: “E’ un fesso! – esclama senza mezzi termini lo scrittore – al di là del fatto di essere un libertario, liberale, socialista o altro. Sospenderlo? Non so, quanto meno ripreso”.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-11-2019 09:54

salvini-saviano Fonte foto: Ansa
,,,,,,,