,,

Libia, spari sui pescherecci di Mazara del Vallo: c'è un ferito

Il peschereccio italiano Aliseo, della flotta di Mazara da Flotta, investito da una raffica di colpi dalla Guardia costiera della Libia

Un peschereggio italiano, l’Aliseo, della società Pescanuova Srl della flotta di Mazara del Vallo (Trapani), è stato travolto da colpi di mitra da una motovedetta militare della Libia. Il comandante Giuseppe Giacalone è stato ferito. Ne dà notizia l’Ansa. La marina libica ha smentito di aver sparato contro il peschereggio, dichiarando però di aver fatto esplodere dei colpi di avvertimento in aria per delle imbarcazioni da pesca che avrebbero sconfinato nelle acque libiche.

Secondo quanto riferito da Alessandro Giacalone, armatore del mezzo e figlio del comandante ferito, il motopesca Aliseo è stato liberato. Il giovane lo avrebbe appreso tramite una telefonata con un cellulare satellitare effettuata dal fratello Giacomo, che si trova a bordo dell’Anna Madre, uno dei peschereggi della società che si trova in battuta di pesca. L’Aliseo sarebbe già in navigazione verso le coste della Sicilia.

Libia, spari su un peschereccio di Mazara del Vallo: la replica

“Non ci sono stati colpi esplosi contro imbarcazioni, ma colpi di avvertimento in aria”, ha dichiarato all’Ansa il commodoro Masoud Ibrahim Abdelsamad, portavoce della marina libica, senza però fornire altri dettagli sull’incidente. “Quando i pescherecci arrivano, la nostra guardia costiera prova a fermarli“, ha aggiunto, promettendo un nuovo intervento per chiarire la dinamica di quanto è avvenuto al largo della costa di Al Khums.

“C’erano quattro o cinque pescherecci nelle acque territoriali libiche senza alcun permesso da parte del governo della Libia”, ha sottolineato. “La nostra guardia costiera, tra le sue funzioni, ha quella del controllo della pesca”, ha dichiarato ancora, ribadendo che nessun colpo sarebbe stato esploso contro il peschereccio italiano.

Libia, spari su un peschereccio di Mazara del Vallo: la ricostruzione

Secondo quanto emerso finora, i tre pescherecci della flotta di Mazara del Vallo si trovavano in una zona considerata ad alto rischio. La Marina Militare sta in questo momento operando nella zona, a 35 miglia a Nord della costa libica, con la fregata Libeccio. I militari sono saliti sul peschereccio Aliseo per medicare il comandante ferito.

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, riporta l’Ansa, è constantemente aggiornato sugli sviluppi della situazione. Non è la prima volta che accadono incidenti diplomatici di questo tipo. Nel mentre continuano le tensioni tra Regno Unito e Francia con il blocco dei pescherecci per una questione di permessi rilasciati dall’Isola di Jersey.

 

VirgilioNotizie | 06-05-2021 19:07

Sono liberi i 18 pescatori sequestrati in Libia Fonte foto: ANSA
Sono liberi i 18 pescatori sequestrati in Libia
,,,,,,,