,,

Gina Lollobrigida: manager tuttofare Andrea Piazzolla a processo

Andrea Piazzolla, sospettato di aver sottratto beni dal patrimonio di Gina Lollobrigida, è stato rinviato a giudizio. Sarà processato

Andrea Piazzolla, manager e segretario tuttofare di Gina Lollobrigida, è stato mandato a processo per l’accusa di circonvenzione di incapace, come riporta l’Ansa. L’accusa dai pm di piazzale Clodio è di avere sfruttato “lo stato di vulnerabilita'” dell’attrice, oggi 93enne, per allontanarla dai parenti e, secondo l’accusa, impossessarsi del patrimonio. Una serie di operazioni che hanno destato sospetti e che sarebbero proseguite dal 2013 al 2018 ad opera di Piazzolla nel suo ruolo di curatore della società che gestiva i beni dell’artista, da circa un anno al vaglio di un amministratore di sostegno nominato dal giudice tutelare.

Gli avvocati Michele e Alessandro Gentiloni Silveri, che assistono i familiari della Lollobrigida – nonché autori della denuncia da cui sono partite le indagini – esprimono “soddisfazione per la decisione del giudice per le udienze preliminari”.

La decisione è stata disposta oggi dal gup di Roma, Emanuela Attura, che ha accolto la richiesta della Procura. Il processo è stato fissato per il prossimo primo dicembre davanti al tribunale monocratico.

Piazzolla, come riporta Askanews, in una nota ha spiegato: “Questo rinvio a giudizio per me è una grande opportunità dove finalmente potrò iniziare a chiarire tante cose”. E poi ha aggiunto: “Il nostro tempo è limitato! Bisogna saper apprezzare ciò che accade a prescindere che ci piaccia o meno. Essere grati alla vita, di questo si tratta”.

VirgilioNotizie | 09-07-2020 16:27

gina-lollobrigida-piazzola Fonte foto: ANSA
,,,,,,,