,,

Giletti contro il vice ministro Di Stefano: "Inaccettabile"

A Non è l'Arena il presentatore è un fiume in piena contro il vice ministro degli Esteri Di Stefano

Nuova puntata di Non è l’Arena su La7 e Massimo Giletti torna protagonista di una polemica con la politica. Stavolta il presentatore se l’è presa con il vice ministro degli Esteri, Manlio Di Stefano sulla questione delle frontiere chiuse che alcuni paesi, ultima l’Austria, hanno adottato contro l’Italia. “Dovete fare qualcosa” ha sbottato Giletti.

Dopo le diverse inchieste delle scorse settimane sulle scarcerazioni dei boss con tanto di polemiche e attacchi al ministero della Giustizia, con altra coda nella puntata di ieri, Massimo Giletti parlando della crisi economica e delle misure adottate dal Governo in vista dell’ulteriore step della ripresa a partire da questa settimana, il popolare conduttore se l’è presa con il vice Ministro degli Esteri, Manlio Di Stefano.

Il vice ministro sul lockdown per le strutture ricettive ha detto: “La chiusura degli alberghi è stata favorevole perché con i flussi bloccati dagli altri paesi, l’isolamento e la quarantena, che li tenevano aperti a fare? Sarebbe stata una spesa inutile che noi gli abbiamo fatto risparmiare. Da giugno riprenderanno i movimento nell’Europa e quindi…”.

A quel punto Giletti è sbottato pesantemente: “Oggi l’Austria ha detto che non apre le frontiere, lei è Sottosegretario di Stato al Ministero degli affari esteri deve andare in Austria e dire ‘voi che ca..o fate!’. Se voi non lo aiutate questo Paese salta in aria”.

Giletti è un fiume in piena contro Di Stefano che fatica a replicare: “Come faranno a venire i tedeschi? Volano? Se voi non lo aiutate questo Paese salta in aria, io personalmente farei di tutto per andare a parlare con il premier austriaco, non me ne laverei le mani”.

VirgilioNotizie | 18-05-2020 10:01

giletti-di-stefano Fonte foto: Ansa
,,,,,,,