,,

Fondi Lega, le pesanti accuse dell'ex tesoriere

Lepore, ex tesoriere dell'associazione "Maroni presidente" ha puntato il dito contro Stefano Galli e il senatore Roberto Calderoli

Proseguono le indagini al palazzo di giustizia di Genova sull’inchiesta sul presunto riciclaggio di parte dei 49 milioni di rimborsi elettorali ottenuti dalla Lega. Secondo quanto riportato da Ansa Luca Lepore, ex tesoriere dell’associazione “Maroni presidente” è stato sentito come persona informati dei fatti.

L’ex tesoriere, ascoltato giovedì per otto ore, ha ricostruito tutti gli organigrammi, i bilanci, le spese e le movimentazioni di soldi dell’associazione indicando di avere solo fatto quanto gli veniva detto.

“Eseguivo ordini, facevo cosa dicevano i responsabili del comitato. Non avevo voce in capitolo. Tutto era deciso da Stefano Galli e dai senatori Roberto Calderoli e Stefano Candiani“, ha detto Lepore.

Nelle prossime settimane verrà sentita l’attuale tesoriera Federica Moro. La settimana scorsa era stato indagato l’assessore regionale lombardo Stefano Galli. Per l’accusa, sostenuta dal procuratore aggiunto Francesco Pinto e dal sostituto Paola Calleri, la Lega Nord avrebbe dato 450 mila euro all’associazione “Maroni presidente” nel 2013 con la causale “contributo ad associazione”.

Quella somma sarebbe rientrata al Carroccio sotto forma di erogazione liberale da parte della stessa associazione. In mezzo, in diversi periodi, sarebbero stati versati alle società Nembo e Boniardi Grafiche, di cui è socio il deputato Fabio Massimo Boniardi, per l’acquisto di materiale per campagne elettorali. Il sospetto degli inquirenti è che le fatture per quei materiali siano state gonfiate.

Intanto proseguono le polemiche sul caso Gregoretti: la Lega ha svelato che Salvini ha delle copie delle interrogazioni sul caso migranti.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-12-2019 16:46

salvini-calderoli Fonte foto: Ansa
,,,,,,,