,,

Fabio Rampelli contro l'albero di Natale a Roma per la stella rossa: "Manco ai tempi dell'Unione sovietica"

Il deputato di Fdi Fabio Rampelli non digerisce la stella rossa in cima all'albero di Natale di palazzo Valentini e attacca il Pd

Pubblicato il:

L‘albero di Natale di palazzo Valentini, sede della Città metropolitana di Roma Capitale e della prefettura, fa parecchio discutere e il deputato di FdI Fabio Rampelli non nasconde il suo dissenso. A creare polemica è infatti l’utilizzo del puntale in cima all’albero, una stella rossa, che non è passata inosservata.

Rampelli contro la stella rossa sull’albero di Roma

Ad alzare il polverone sulla stella rossa in cima all’albero di Natale di palazzo Valentini è stato il meloniano Fabio Rampelli, al quale quel puntale “particolare” non è andato giù. Il deputato di Fratelli d’Italia, infatti, ha manifestato tutto il suo dissenso sui social, con un vero e proprio attacco per la scelta di stile della Città metropolitana per gli addobbi dell’albero in vista delle festività natalizie.

“Incredibile ma vero. Manco a Mosca ai tempi dell’Unione sovietica” ha scritto Rampelli sul suo posto Instagram.

L’attacco di Rampelli al Pd

Ma pubblicando il suo sfogo, con tanto di foto in primo piano del pino a palazzo Valentini, con l’albero addobbato con diversi pacchetti e la stella rossa ben visibile in cima, Rampelli non ha fatto sconti e si è scagliato contro il Partito Democratico che amministra la Capitale col suo sindaco Roberto Gualtieri.

“Solo la Città metropolitana di Roma, governata dal PD, poteva scegliere una stella rossa al posto di un puntale, una sfera di cristallo, una stella d’argento o d’oro” il commento del deputato.

La replica dopo lo sfogo di Rampelli

Tanti i commenti sotto il post social di Rampelli, con tanti utenti che hanno condiviso il pensiero del deputato e altri, invece, che hanno condannato le parole del politico di Fratelli d’Italia reputando che il rosso è il colore del Natale.

Alcuni commenti, poi, si sono concentrati maggiormente sullo stile, con l’albero di Natale che non è piaciuto in sé, non tanto per la stella rossa in cima.

E non è tardata ad arrivare la replica di Cristina Michetelli, delegata al Bilancio e Patrimonio della Città Metropolitana di Roma Capitale, che ha risposto a Rampelli: “Spiace che una stellina rossa dell’addobbo, peraltro selezionata dalla società che ha fornito l’albero, abbia suscitato una reazione spropositata in un noto esponente della destra romana, che ha confuso il rosso natalizio con ragioni politiche“.

Michetelli ha poi provocato Rampelli: “Immaginiamo a questo punto che il suo Babbo Natale sarà vestito di nero e i suoi regali saranno solo sacchi di carbone per confermare, anche cromaticamente, la sua antica fede cameratesca”. Un pensiero, quello della delegata, definito ironico, ma volto a far comprendere che il rosso “è anche il colore del cuore e della passione che da sempre scalda le case delle famiglie durante le festività natalizie”.

rampelli-albero-roma-stella-rossa Fonte foto: ANSA/Instagram
,,,,,,,,