,,

Draghi al Senato: "Sostegno all'Ucraina". La strategia dell'Italia per spingere la Russia a negoziare

Il premier Draghi è intervenuto in Senato per le comunicazioni in vista del Consiglio europeo, toccando diversi punti sul conflitto in Ucraina

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il presidente del Consiglio Mario Draghi è intervenuto al Senato per le comunicazioni in vista del Consiglio europeo di giovedì sull’Ucraina. Il premier ha toccato diversi punti, incentrandosi sulle strategie per superare il conflitto e portare l’Europa fuori dal difficilissimo periodo di crisi che sta vivendo.

Successivamente, come riporta l’Ansa sulla base di quanto riferito da fonti parlamentari, è stata raggiunta l’intesa sul testo della risoluzione di maggioranza. A sottoscrivere l’accordo ci sarebbe anche il M5s, sullo sfondo dei conflitti interni che hanno animato il movimento.

Anche il gruppo di Leu ha aderito all’accordo per definire il testo della risoluzione unitaria che sarà votata al Senato, sulle comunicazioni del premier Draghi, come confermato dalla presidente del gruppo Misto Loredana De Petris.

Draghi al Senato: “Il governo sosterrà l’Ucraina come il Parlamento ci ha detto di fare”

Draghi ha detto intervenendo al Senato: “Il governo italiano, insieme ai partner Ue e G7, intende continuare a sostenere l’Ucraina come questo Parlamento ci ha detto di fare”.

Il premier ha inoltre ribadito l’importanza delle sanzioni, il cui ultimo pacchetto è stato votato lo scorso 3 giugno. Tuttavia, Draghi ha ricordato che l’impegno per cercare una risoluzione diplomatica non è cessato, e che “i nostri canali di dialogo restano aperti”.

Ricercare la pace, superare la crisi: questo è il mandato ricevuto dal Parlamento, da voi. Questa è la guida della nostra azione”, ha sottolineato Draghi. Una strategia che prevede il sostegno dell’Ucraina e le sanzioni alla Russia, affinché “Mosca cessi ostilità e accetti di sedersi al tavolo dei negoziati“.

Draghi sul grano: “Sbloccare le scorte”

Capitolo grano: il premier ha affermato in Senato che il conflitto ha causato una “crisi umanitaria di dimensione straordinaria”. Si fa sempre più urgente l’impegno di “liberare le scorte (di grano, ndr) che sono in magazzino per sbloccare le forniture e fare spazio al nuovo raccolto che arriverà a settembre”.

draghi in senatoFonte foto: ANSA
Il presidente del Consiglio Mario Draghi durante le comunicazioni in Senato

Draghi sul gas: “Ridotta la dipendenza dell’Italia dal gas russo”

Capitolo gas: la Russia ha ridotto le forniture di gas all’Ue e all’Italia negli scorsi giorni, ma il governo italiano non si è fatto cogliere impreparato. Il premier Draghi ha detto che dall’inizio della guerra sono state individuate fonti alternative che permetteranno al nostro Paese di ridurre la propria dipendenza dal gas russo già dal prossimo anno.

draghi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,