,,

Guerra Ucraina Russia, ultime news: Zelensky paragona Putin a Hitler, colpito deposito con uranio impoverito

La guerra in Ucraina è arrivata al suo 572esimo giorno. Ecco tutti i principali aggiornamenti in diretta di lunedì 18 settembre 2023

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La guerra in Ucraina è giunta al 572esimo giorno. Droni di Kiev in Crimea. Mosca fa sapere di essere riuscita a respingere l’attacco. Nel frattempo il Cremlino ha ordinato e scatenato nella notte un massiccio attacco missilistico-aereo usando missili da crociera e droni contro le infrastrutture civili di Odessa. L’esercito ucraino ha invece conquistato un importante villaggio vicino a Bakhmut. Lo ha riferito il presidente Zelensky.

Il racconto della giornata

  1. La Germania invierà aiuti militari all'Ucraina per 400 milioni di euro

    Il ministro della difesa tedesco Boris Pistorius ha annunciato che la Germania fornirà aiuti militari all’Ucraina per 400 milioni di euro. Non è stato ancora rivelato se questo pacchetto di aiuti conterrà i missili Taurus, richiesti da Kiev.

  2. Zelensky incontrerà il presidente brasiliano Lula a New York

    Il presidente brasiliano Lula da Silva incontrerà il suo omologo ucraino Zelensky a New York, il 20 settembre, a margine dell’assemblea generale dell’ONU. Lo riporta il Kyiv Indipendent.

  3. Il colonnello russo Andrey Kondrashkin sarebbe stato ucciso in Ucraina

    Alexander Khodakovsky, vicecomandante della Guardia nazionale della Repubblica popolare di Donetsk e alleato della Russia, sostiene che il colonnello Andrey Kondrashkin dell’esercito di Mosca sarebbe stato ucciso in Ucraina. Comandava la 31esima brigata d’assalto aereo, truppe d’élite.

  4. L'esercito ucraino avanza verso Verbove

    Continua a muoversi il fronte nella regione di Zaporizhia. Secondo quanto riporta l’Institute for the Study of War, l’esercito ucraino è riuscito ad avanzare in direzione della città di Verbove, oltre la linea di fortificazioni russe nell’area.

  5. In Bielorussia rimasti meno di mille soldati della Wagner

    In Bielorussia sarebbero rimasti meno di mille mercenari del gruppo Wagner, tra i quali ci sarebbero 200 istruttori. Lo riferisce l’Ukrainska Pravda.

  6. Il prossimo Consiglio Affari Esteri dell'Ue dovrebbe tenersi a Kiev

    Il prossimo Consiglio Affari Esteri dell’Ue si terrà con ogni probabilità a Kiev. Lo fanno sapere all’Ansa tre diverse fonti. I 27 ministri europei si ritroveranno nella capitale ucraina “a inizio ottobre”. L’intenzione, precisano le fonti, è quella di procedere nel percorso di “integrazione politica”, mostrare il sostegno dell’Ue in una fase critica per l’ucraina, in difficoltà sul fronte della controffensiva, e fare il punto su alcuni dossier critici, come l’aumento degli aiuti militari e un’ulteriore stretta delle sanzioni, in particolare sulla loro elusione da parte della Russia, specie nel settore dell’high-tech.

  7. Mosca: "Colpiti depositi di missili all'uranio impoverito"

    Il ministero della Difesa russo ha riferito che le sue forze armate hanno lanciato diversi attacchi contro siti di stoccaggio in cui l’esercito ucraino immagazzinava sia proiettili a lungo raggio che missili all’uranio impoverito forniti dalle potenze occidentali. “Le forze armate russe hanno effettuato un attacco aereo a lungo raggio e ad alta precisione, nonché un attacco con veicoli aerei senza pilota”, ha precisato il ministero in una nota pubblicata su Telegram, aggiungendo che “tutti gli obiettivi sono stati raggiunti. Oltre ai missili, sono stati distrutti centri di addestramento dei gruppi di ricognizione radio e sabotaggio delle forze armate ucraine”.

  8. Zelensky contro Putin "Dobbiamo fermarlo, è come Hitler"

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha paragonato il leader russo Vladimir Putin ad Adolf Hitler, sottolineando il rischio di un nuovo conflitto mondiale se non sarà fermato. “Il mondo intero deve decidere se vogliamo fermare Putin o se vogliamo dare inizio a una guerra mondiale. Non possiamo cambiare Putin. La società russa ha perso il rispetto del mondo. Lo hanno eletto e rieletto e hanno creato un secondo Hitler. Lo hanno fatto. Non possiamo tornare indietro nel tempo. Ma possiamo fermarlo qui”, ha detto Zelensky in un intervista a Cbs News. Secondo il leader ucraino, nella guerra è in gioco l’ordine mondiale. “Se l’Ucraina cade, cosa succederà tra dieci anni? Pensateci. Se (i russi) raggiungono la Polonia, cosa accadrà dopo? Una terza guerra mondiale?” ha domandato. “Stiamo difendendo i valori del mondo intero” e “stiamo combattendo davvero con uno stato nucleare che minaccia di distruggere il mondo”.

  9. Ucraina, licenziati tutti i viceministri della Difesa

    Il consiglio dei ministri ucraino ha licenziato tutti i viceministri della Difesa. Lo ha riferito il rappresentante del consiglio dei ministri alla Verkhovna Rada, il Parlamento, Taras Melnychuk. Lo riporta l’agenzia Unian. Volodymyr Gavrilov, Rostyslav Zamlynskyi, Hanna Malyar, Denis Sharapov, Andrii Shevchenko e Vitaliy Deinegu sono stati rimossi dalle posizioni di viceministri. Inoltre, il governo ha licenziato anche il segretario di Stato del ministero della Difesa ucraino Kostyantyn Vashchenko.

  10. Kiev, stanotte numero di aerei russi senza precedenti

    La Russia ha schierato una quantità senza precedenti di aerei in un attacco notturno contro l’Ucraina. Lo denuncia il portavoce dell’aeronautica militare Ucraina Yuri Ignat, come riporta Ukrainska Pravda ripresa dall’Ansa. “C’è stata una quantità senza precedenti di aerei: diverse dozzine di aerei. Erano atipicamente nello spazio aereo di notte. Si trattava di droni e aerei tattici”.

  11. Zelensky: "Abbiamo riconquistato un altro villaggio vicino Bakhmut"

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha reso noto, sul suo account X (ex Twitter), la liberazione di un importante villaggio, la località di Klishchiivka, situata sul fianco meridionale e a 10km da Bakhmut. “Oggi vorrei elogiare in particolare i soldati che, passo dopo passo, stanno restituendo in Ucraina ciò che le appartiene, nella zona di Bakhmut”, ha detto nel consueto video alla nazione. In contemporanea il vice ministro della difesa, Hanna Maliar, ha diffuso un video delle forze ucraine che mostrano bandiere, tra cui quella nazionale blu e gialla, davanti agli edifici in rovina e con il frastuono dei combattimenti in corso sullo sfondo.

  12. "Massiccio attacco russo su Odessa”

    Questa notte le forze russe hanno lanciato “un massiccio attacco” contro le infrastrutture civili della regione ucraina di Odessa. Lo ha affermato lo Stato Maggiore di Kiev in un aggiornamento su Facebook. “Dall’inizio di oggi, gli occupanti russi hanno lanciato un massiccio attacco missilistico-aereo utilizzando missili da crociera e droni contro le infrastrutture civili di Odessa. Le informazioni sulle conseguenze di questo attacco terroristico sono attualmente in fase di chiarimento”, ha scritto lo Stato Maggiore.

  13. Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi incontrerà Blinken poi volerà in Russia

    Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi incontrerà oggi Il segretario di Stato americano Antony Blinken a margine dell’Assemblea generale dell’Onu. Subito dopo, il capo della diplomazia di Pechino volerà in Russia per partecipare, su invito di Nikolaï Patrouchev, segretario del Consiglio di Sicurezza della Federazione russa, alla 18ma seduta delle consultazioni Russia-Cina sulla sicurezza strategica. Il faccia a faccia tra Wang e Blinken a New York segue di un solo giorno quello tra lo stesso Wang Yi e il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan a Malta, dove i due hanno discusso della situazione a Taiwan e della guerra in Ucraina. I contatti rientrano in un tentativo di riavvicinamento tra le due parti dopo mesi in cui le relazioni sono state al minimo a causa di rivalità commerciali, tensioni su Taiwan, invasione dell’Ucraina da parte della Russia e scoperta di un presunto pallone spia cinese nei cieli degli Stati Uniti.

  14. Russia, "abbiamo abbattuto diversi droni" di Kiev in Crimea

    La Russia afferma di aver abbattuto “diversi droni ucraini” nella Crimea annessa e nelle regione di Mosca, Belgorod e Voronezh, vicino all’Ucraina. “I droni sono stati intercettati sulle aree occidentali, sud-occidentali, nord-occidentali e orientali della penisola di Crimea, sui distretti di Istra (a ovest) e Domodedovo (a sud) nella regione di Mosca, e sulle regioni di Belgorod e Voronezh (a sud-ovest) – ha precisato il ministero della Difesa su Telegram, senza specificare il numero di velivoli distrutti e senza riferire di danni o vittime. Sempre secondo il ministero, “le officine di veicoli blindati di Kharkiv, dove venivano effettuate le riparazioni e il restauro dei veicoli blindati per le forze armate ucraine, sono state raggiunte da un missile”.

,,,,,,,,