,,

Guerra Ucraina Russia, ultime notizie di oggi: bambini giustiziati, confessione shock dei soldati della Wagner

La guerra in Ucraina è al 418esimo giorno. Tutti i principali aggiornamenti in diretta di lunedì 17 aprile 2023

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La guerra in Ucraina è arrivata al giorno 418. A Bakhmut la battaglia si fa sempre più cruenta e sanguinosa, con i soldati di Kiev che provano a resistere mentre i mercenari di Wagner avanzano e conquistano nuove aree della città ormai quasi del tutto distrutta. Nel frattempo il presidente russo Putin vede il ministro cinese e festeggia la collaborazione anche militare tra i due Paesi: “Abbiamo una partnership a ogni livello”, spiegando che “ci sono anche esercitazioni congiunte”. Da segnalare poi la condanna a 25 anni all’attivista Kara-Murza e le rivelazioni shock di due soldati mercenari del gruppo Wagner, che avrebbero ucciso persino dei bambini.

Il racconto della giornata

  1. Indagato il gruppo Wagner

    Il gruppo Wagner è stato incriminato dalla procura generale di Kiev. Le accuse sono di violazione dell’integrità territoriale dell’Ucraina e di aver condotto una guerra aggressiva. La notizia arriva dal procuratore generale, che ha spiegato come i singoli membri del gruppo siano invece accusati di aver commesso omicidi e maltrattamenti della popolazione civile.

  2. Wagner, Prigozhin smentisce: "Non uccidiamo bambini"

    Nelle ultime ore sono circolati video e intercettazioni che testimonierebbero l’uccisione di bambini da parte dei soldati russi, sia dell’esercito regolare che del gruppo Wagner. Il leader dei mercenari Evgenij Prigožin ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui smentisce queste pratiche: “Riguardo alle fucilazioni di bambini, naturalmente nessuno spara mai a civili o bambini, nessuno ne ha bisogno”.

  3. Militare russo alla moglie: "Dobbiamo uccidere donne e bambini"

    Il Servizio di sicurezza dell’Ucraina (Sbu) ha pubblicato sul suo sito un’intercettazione di un dialogo tra un soldato russo e sua moglie nella quale racconta di aver ricevuto l’ordine di uccidere anche i bambini e che lui è pronto a farlo. “Dobbiamo uccidere i bambini, le donne, tutti. L’annientamento è completo. Sono pronto, ma a essere onesto sono un po’ incasinato. Ci è stato spiegato tutto” ha detto il militare russo che è stato inviato in Ucraina nel dicembre 2022 e ora combatte sul fronte orientale. La moglie non è sorpresa e, al contrario, giustifica le operazioni dei russi: “Quando eravamo a casa, abbiamo guardato il telegiornale e abbiamo parlato con te di questo argomento. Chi era pacifico, se n’è andato”. Il Servizio di sicurezza dell’Ucraina conclude dicendo che stanno facendo ogni sforzo per garantire che i russi “tornino a casa il prima possibile ed esclusivamente in sacchi neri”, aggiungendo che stanno facendo di tutto “per consegnare alla giustizia tutti i criminali di guerra russi”.

  4. Due soldati della Wagner confessano: uccisi anche bimbi di 5 anni

    I mercenari russi del Gruppo Wagner hanno ucciso bambini a Bakhmut e Soledar. Lo hanno confessato a Gulagu.net, organizzazione russa per i diritti umani, due appartenenti alla milizia, entrati nella Wagner attraverso il reclutamento effettuato nelle prigioni. Uno dei due, Azamat Uldarov, ha dichiarato di aver “sparato alla testa a una bambina di 5 anni“. “Ho eseguito l’ordine con questa mano, ho ucciso i bambini, compresi i bambini di cinque anni”, ha detto il miliziano. Insieme a lui ha confessato anche Alexei Savichev.

  5. Il messaggio di Volodymyr Zelensky su Telegram

    “Siamo una grande famiglia. Ucraini. Abbiamo una grande casa. Ucraina. Abbiamo un grande obiettivo. Vittoria. Per tutti”: lo scrive oggi sul suo canale Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

  6. La Slovacchia vieta l'import del grano ucraino

    La Slovacchia ha vietato “temporaneamente” le importazioni del grano e di altri prodotti dall’Ucraina. Lo ha reso noto l’Ufficio del governo. Un passo simile è stato adottato nei giorni scorsi dalla Polonia e dall’Ungheria. Lo scorso giovedì la Slovacchia ha vietato la lavorazione del grano ucraino stoccato e della farina da esso prodotta per la presenza di pesticidi.

  7. kara murza condannato
    Mosca condanna il dissidente Kara-Murza a 25 anni

    Il tribunale di Mosca ha condannato il dissidente Kara-Murza a 25 anni di prigione. Lo riferisce la Tass. Vladimir Kara-Murza è stato processato, tra l’altro, per tradimento per le sue critiche alla guerra in Ucraina.

  8. Uccisi 7 mercenari britannici

    Una squadra d’assalto del distretto militare centrale russo ha conquistato una roccaforte delle forze armate ucraine in una non meglio precisata foresta e ha ucciso 7 mercenari britannici: lo ha dichiarato il Ministero della Difesa russo, come riporta Interfax.

  9. Kiev: effettuati 5 attacchi in zone con concentramento di truppe russe

    Le forze di difesa dell’Ucraina hanno effettuato 5 attacchi “contro le aree di concentrazione del personale russo e il complesso missilistico antiaereo degli occupanti”. È quanto si legge nel riassunto mattutino sull’andamento del conflitto dello Stato maggiore delle forze armate ucraine. Lo riferisce Ukrinform.

  10. Partnership Cina-Russia "senza limiti"

    Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato a Mosca il ministro della Difesa cinese Li Shangfu ed entrambi hanno esaltato la cooperazione militare tra le due nazioni, che – hanno dichiarato – segna una partnership “senza limiti”.

  11. Kiev: "Componenti provenienti dalla Cina nelle armi russe"

    Le forze ucraine stanno trovando un numero crescente di componenti provenienti dalla Cina nelle armi russe usate in Ucraina. Lo sostiene un alto consigliere dell’ufficio del presidente Volodymyr Zelenskiy. Mentre le forniture occidentali sono schiacciate dalle sanzioni, nelle “armi recuperate dal campo di battaglia continuiamo a trovare elettronica diversa”, ha detto Vladyslav Vlasiuk, che consiglia il capo dello staff del presidente sulla politica delle sanzioni.

  12. Battaglia cruenta anche a Zaporizhzhia

    Nella regione di Zaporizhzhia (Ucraina sud-orientale) le forze armate russe hanno trasformato una palestra scolastica in un ospedale militare. Lo riferisce – secondo quanto riportato dall’agenzia Unian – il sindaco di Melitopol, Ivan Federov, nel suo canale Telegram. “Gli invasori stanno subendo enormi perdite nella regione di Zaporizhzhia. Il 90% delle strutture mediche sono già utilizzate come ospedali per il personale militare russo. Ora hanno iniziato a radunarsi nelle scuole” ha detto. Secondo lo stato maggiore delle forze armate ucraine, i russi hanno realizzato un ospedale militare nel palazzetto dello sport della scuola nel villaggio di Vysoke dove, al 15 aprile, erano ricoverati un centinaio di occupanti con ferite di varia gravità.

  13. Sanguinosa battaglia a Bakhmut, ma le forza ucraine contnuano a resistere

    Le forze armate ucraine e russe stanno combattendo battaglie sanguinose nella ormai distrutta città orientale di Bakhmut, ma le forze filo-Kiev continuano a resistere. Il ministero della Difesa russo sostiene che le unità mercenarie di Wagner abbiano catturato altri due isolati nelle parti nord-ovest e sud-est della città.

,,,,,,,,