,,

Guerra Ucraina-Russia, ultime news oggi: Zelensky rischia di restare senza fondi Usa, Putin potrebbe vincere

La guerra in Ucraina è al 651esimo giorno. Tutti i principali aggiornamenti in diretta di mercoledì 6 dicembre 2023

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La guerra in Ucraina è arrivata al giorno 651. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parteciperà a un vertice in videocollegamento con i leader del G7. La riunione è in calendario nella giornata di mercoledì 6 dicembre. Lo ha detto il primo ministro del Giappone, Fumio Kishida, che ospiterà il vertice televisivo. Zelensky parteciperà alla prima parte dell’incontro, ha poi precisato il portavoce del governo giapponese, Hirokazu Matsuno.

Intanto, le forze armate ucraine fanno sapere di aver abbattuto un aereo bombardiere russo Su-24M, mentre tentava di lanciare missili verso l’oblast di Odessa.

L’agenzia per la sicurezza polacca ha affermato che Mosca potrebbe attaccare la Nato entro i prossimi 36 mesi. L’affermazione arriva in risposta a un report del think tank tedesco DGAP, che invece prevedeva un’azione militare russa entro 10 anni.

È attesa intanto per la prossima settimana la visita del presidente Vladimir Putin in Arabia Saudita e negli Emirati arabi uniti, secondo quanto riportato da alcuni canali Telegram vicini al Cremlino, che citano il consigliere per la politica estera di Mosca Yuri Ushakov. 

E proprio Putin starebbe gongolando dopo il rischio del taglio dei fondi Usa all’Ucraina: anche il presidente Joe Biden, furibondo col Congresso, ha di fatto ammesso che la Russia potrebbe vincere senza il finanziamento americano.

Il racconto della guerra

  1. Biden avverte il Congresso Usa: se Putin vince in Ucraina finiremo in guerra con la Russia

    In un discorso al Congresso Usa il presidente americano Joe Biden ha lanciato un appello per approvare fondi aggiuntivi per gli aiuti all’Ucraina, prima di Natale. “Il Congresso deve approvare i nuovi fondi all’Ucraina entro Natale, è incredibile che siamo arrivati a questo punto”, ha dichiarato, sottolineando che l’interruzione degli aiuti a Kiev “sarebbe il più bel regalo a Putin. Se Putin prende l’Ucraina non si fermerà lì”, ma finirà per attaccare un alleato della Nato e a quel punto, sostiene il Capo della Casa Bianca, “avremo qualcosa che non vogliamo: truppe americane che dovranno combattere contro le truppe russe“.

  2. Politico ucraino filorusso morto a Mosca, Kiev rivendica

    Il corpo di un ex deputato ucraino considerato filorusso, Ilya Kiva, è stato trovato senza vita vicino Mosca, nei pressi di Suponevo: lo riferisce l’agenzia di stampa statale russa Ria Novosti citando un rappresentante dei servizi di emergenza russi. Una fonte del ministero della Difesa ucraino avrebbe riferito all’Afp che Kiev sarebbe responsabile dell’omicidio.

  3. Usa, Putin non si fermerà all'Ucraina: attaccherà la Nato

    Joe Biden al G7 ribadirà “il sostegno degli Stati Uniti all’Ucraina, soprattutto in questi mesi invernali”. Lo ha detto il portavoce del Consiglio per la sicurezza nazionale americana, John Kirby, in un briefing con la stampa estera. “Gli Usa e l’Europa non possono permettersi la vittoria di Vladimir Putin. Dopo l’Ucraina potrebbe non fermarsi e minacciare i nostri alleati della Nato”, ha sottolineato il funzionario della Casa Bianca, ripreso dall’Ansa.

  4. Morto in un'esplosione l'ex deputato nei territori Ucraina occupati

    L’ex deputato del Consiglio popolare della Repubblica autoproclamata di Lugansk, nei territori occupati dell’Ucraina, Oleg Popov, è morto nell’esplosione di un’auto a Lugansk. È quanto fa sapere l’agenzia Tass. “A seguito dell’esplosione di un’auto vicino allo stadio Avangard, il nostro collega, deputato del Consiglio popolare, membro della milizia popolare del Donbass, che si è alzato per difendere la repubblica fin dai primi giorni, Oleg Nikolaevich Popov, è morto”, ha detto il deputato Yuri Yurov sui social. Yurov ha ricordato che questo è stato il secondo attentato alla vita di Popov. Il primo era avvenuto nel settembre 2022, in quell’occasione i servizi speciali russi avevano arrestato l’organizzatore. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine per terrorismo, traffico illegale e produzione di esplosivi.

  5. 4 caccia hanno scortato l'aereo di Putin ad Abu Dhabi

    L’aereo presidenziale russo con a bordo Vladimir Putin è stato scortato da 4 caccia Sukhoi Su-35 “durante l’intero volo” fino ad Abu Dhabi: lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ripreso dall’agenzia Interfax. Dopo la tappa negli Emirati Arabi Uniti, Putin è atteso in giornata anche in Arabia Saudita, come ricordato dall’Ansa.

  6. Capo staff Zelensky incontra speaker della Camera Usa

    Il capo dello staff della presidenza ucraina Andriy Yermak, insieme al ministro della Difesa Rustem Umerov e al presidente della Verkhovna Rada Ruslan Stefanchuk, hanno incontrato lo speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Mike Johnson, nel mezzo di uno scontro al Congresso sul rinnovo dei fondi a Kiev: “Un incontro significativo con il presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Mike Johnson. L’ho ringraziato per il sostegno del Congresso: è vitale per l’Ucraina e lo apprezziamo molto”, ha sottolineato Yermak su X.

  7. Vladimir Putin "battuto" da Taylor Swift

    È Taylor Swift la Persona dell’anno 2023 secondo Time. Lo ha annunciato il magazine americano in diretta su X e sulla Nbc: la cantante ha battuto – tra gli altri – anche Vladimir Putin, Xi Jinping e Barbie.

  8. Cremlino: "Seguiremo con attenzione vertice G7 con Zelensky"

    La Russia “osserverà con attenzione” il vertice del G7 in programma oggi in teleconferenza con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, da Abu Dhabi, dove è al seguito del presidente Vladimir Putin.

  9. Per il Governo ucraino, senza fondi Usa c'è il rischio di perdere la guerra

    Andriy Yermak, capo dell’ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha affermato che senza l’aiuto degli Usa, l’Ucraina potrebbe perdere la guerra. Lo riporta Unian.

  10. Biden, il mancato sostegno all'Ucraina è folle

    Il presidente Joe Biden si infuria contro lo stallo al Congresso sui finanziamenti all’Ucraina: “Il mancato sostegno è assolutamente folle, è contro gli interessi degli Stati Uniti”, ha detto il presidente ai giornalisti, citato dal New York Times, assicurando il suo impegno per rifinanziare il fondo.

  11. 48 droni russi sull'Ucraina, 41 abbattuti

    Le Forze di difesa ucraine hanno abbattuto la notte scorsa 41 droni kamikaze russi su un totale di 48 lanciati contro il Paese: lo ha reso noto l’Aeronautica militare di Kiev, come riporta Rbc-Ucraina.

  12. Zelensky parteciperà in videocollegamento a un vertice con i leader del G7

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parteciperà al vertice in videocollegamento con i leader del G7. La riunione è in calendario nella giornata di mercoledì 6 dicembre. Lo ha comunicato il primo ministro del Giappone, Fumio Kishida, che ospiterà il vertice televisivo. Zelensky parteciperà alla prima parte dell’incontro, ha poi precisato il portavoce del governo giapponese, Hirokazu Matsuno.

  13. Aeronautica ucraina: bombardiere russo abbattuto nei pressi dell'Isola dei Serpenti

    Le forze armate ucraine hanno abbattuto un aereo bombardiere russo Su-24M mentre tentava di lanciare missili verso l’oblast di Odessa. Lo ha riferito su Telegram – come riporta il Kiev Independent – il comandante dell’aeronautica ucraina, generale Mykola Oleschuk. “Un missile antiaereo ucraino ha abbattuto l’aereo, che volava sotto la copertura di un caccia Su-30SM, mentre l’esercito russo pianificava di colpire la parte meridionale dell’oblast di Odessa”, ha scritto il militare. È successo nei pressi dell’Isola dei Serpenti, sul mar Nero, a circa 35 chilometri dalla terraferma.

,,,,,,,,