,,

Guerra Ucraina-Russia, ultime news oggi: Putin avrebbe reclutato 100 mila detenuti per combattere Zelensky

La guerra in Ucraina è al 650esimo giorno. Tutti i principali aggiornamenti in diretta di martedì 5 dicembre 2023

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La guerra in Ucraina è arrivata al giorno 650. La Russia afferma di aver abbattuto 35 droni ucraini diretti in Crimea per un attacco aereo. 22 di questi sarebbero stati distrutti mentre altri 13 intercettati. È attesa intanto per la prossima settimana la visita del presidente russo Vladimir Putin in Arabia Saudita e negli Emirati arabi uniti, secondo quanto riportato da alcuni canali Telegram russi, che citano il consigliere per la politica estera di Mosca Yuri Ushakov. 

L’agenzia per la sicurezza polacca afferma che la Russia potrebbe attaccare la Nato entro i prossimi 36 mesi. L’affermazione arriva in risposta a un report del think tank tedesco DGAP, che invece prevedeva un’azione militare di Mosca entro 10 anni.

Dagli Usa, infine, la notizia che Vladimir Putin avrebbe reclutato 100 mila detenuti dalle colonie per combattere la guerra contro Volodymyr Zelensky.

Il racconto della guerra

  1. Zelensky cancella l'incontro virtuale con il Senato Usa

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha cancellato l’incontro in videoconferenza con i senatori statunitensi previsto per oggi. Lo ha annunciato il leader democratico del Senato Chuck Schumer: “Zelensky, non ce l’ha fatta, è successo qualcosa all’ultimo minuto”.

  2. gershkovich
    Usa: Russia rifiuta proposta per rilascio di due americani

    La Russia ha rifiutato una proposta degli Stati Uniti per il rilascio dei due cittadini americani detenuti a Mosca, Paul Whelan e il reporter del Wall Street Journal Evan Gershkovich. Lo ha detto il portavoce del dipartimento di Stato Usa, Matthew Miller. Un tribunale russo ha intanto esteso fino al 30 gennaio la detenzione del giornalista del Wsj, accusato da Mosca di spionaggio.

  3. Taglia Usa da 7 milioni su Artiom Uss, oligarca russo evaso a Milano

    Il dipartimento di Stato Usa ha messo una taglia sino a 7 milioni di dollari per chi fornisca informazioni utili all’arresto e/o alla condanna di Artiom Uss, l’imprenditore russo figlio di un oligarca molto vicino a Vladimir Putin, evaso dai domiciliari a Milano dopo essere stato arrestato su mandato Usa con l’accusa di aver orchestrato varie attività criminali transnazionali. Lo riporta l’Ansa.

  4. Putin ha reclutato 100 mila detenuti per guerra Ucraina

    La Russia ha reclutato oltre 100 mila detenuti dalle colonie penali per combattere in Ucraina dall’inizio della guerra nel febbraio 2022: lo scrive Newsweek, citando cifre fornite dal dissidente russo in esilio Vladimir Osechkin, che è a capo del progetto anti-corruzione Gulagu.net (un gruppo per i diritti dei prigionieri) e che si ritiene abbia una vasta rete di informatori all’interno del sistema carcerario russo. Lo riferisce l’Ansa.

  5. Due morti in raid russi a Kherson

    Due persone sono rimaste uccise in attacchi contro la città ucraina di Kherson condotti dall’artiglieria russa. Lo ha riferito il capo dell’amministrazione militare regionale, Oleksandr Prokudin, che ha pubblicato su Telegram un video – citato da LaPresse – nel quale si vedono i due corpi su una strada e sangue vicino alle voragini provocate dal bombardamenti: “I medici sono arrivati subito sul posto ma non hanno potuto fare altro se non costatarne la morte”, ha scritto Prokudin. Il capo dell’amministrazione cittadina di Kherson, Roman Mrochko, ha aggiunto che nel bombardamento è stata colpita anche una struttura provocando il ferimento di quattro medici.

  6. "Fondi Ue all'Ucraina non adeguatamente monitorati"

    I fondi Ue all’Ucraina “non sono adeguatamente monitorati e controllati“, in particolare gli eurodeputati sono preoccupati per “il picco di irregolarità che riguardano lo strumento di assistenza pre-adesione”. Questo è quanto emerge dalla relazione annuale antifrode approvata dalla commissione per il controllo dei bilanci dell’Eurocamera. Lo riferisce l’Ansa.

  7. Da Zelensky un video-appello a senatori Usa su aiuti a Kiev

    Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, si rivolgerà oggi tramite video ai senatori americani riuniti in un briefing riservato per chiedere nuovi aiuti a Kiev. L’appello arriva in una fase in cui l’amministrazione Biden sta sollecitando il Congresso ad approvare la richiesta della Casa Bianca di erogare fondi per quasi 106 miliardi di dollari destinati all’Ucraina, a Israele e alla sicurezza.

  8. Cremlino conferma, Putin domani a Riad e Emirati

    Il Cremlino ha confermato che il presidente Vladimir Putin si recherà domani in visita in Arabia Saudita e negli Emirati arabi uniti. Al centro dei colloqui, tra l’altro, il conflitto israelo-palestinese e il mercato del petrolio. Lo riferiscono le agenzie russe citate dall’Ansa.

  9. Attacco ucraino con droni in Crimea: 35 abbattuti

    Secondo quanto riportato dall’agenzia russa Tass, l’Ucraina avrebbe attaccato diversi obiettivi in Crimea e sul Mar d’Azov con una grande quantità di droni. Le difese aeree russe avrebbero fermato buona parte dei velivoli, abbattendone 25 e intercettandone con altri mezzi 13. Non si hanno notizie di obiettivi colpiti.

,,,,,,,,