,,

Guerra in Ucraina, le ultime notizie di oggi. Putin attacca l'Occidente, Zelensky: "L'Ucraina non perdonerà"

Le ultime notizie sulla guerra in Ucraina, minuto per minuto: tutti gli aggiornamenti in diretta del 31 dicembre 2022

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

La guerra in Ucraina è giunta oggi, sabato 31 dicembre 2022, al giorno 311. L’ultimo dell’anno, ennesima giornata nella quale non vengono fatti sconti sul campo di battaglia come già successo a Natale, è ancora alta la tensione vicino alla centrale di Zaporizhzhia dove ieri sono state udite nuove esplosioni per le quali l’AIEA, l’Agenzia internazionale per l’energia atomica, ha lanciato un nuovo allarme. Intanto Kiev stringe i denti e continua a respingere gli attacchi russi.

Il racconto della giornata

  1. Scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina

    Circa 140 ucraini sono tornati a casa grazie a un nuovo scambio di prigionieri con la Russia. Lo ha comunicato il capo dell’ufficio di presidenza, Andriy Yermak: “Nel nuovo anno non solo respingiamo gli attacchi missilistici del nemico, ma riportiamo a casa anche i nostri cittadini. Questo è un altro grande scambio che è stato effettuato: 140 persone stanno tornando a casa”.

  2. Zelensky: Russia Stato terrorista, non sarà perdonato

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nel suo messaggio di fine anno condiviso su Telegram, ha commentato i raid da parte dei russi delle ultime ore: “Diverse ondate di attacchi missilistici il giorno di Capodanno. Razzi contro il popolo ma gli inumani perderanno. Lo stato terrorista non sarà perdonato, l’Ucraina non perdonerà”. Secondo il leader ucraino, Putin “vuole dimostrare di avere l’esercito dietro di sé ma si sta solo nascondendo”.

  3. Guerra in Ucraina, le ultime notizie di oggi. Putin attacca l'Occidente nel discorso di fine anno
    Putin: "Correttezza morale e storica è dalla nostra parte"

    “L’Occidente ha mentito sulla pace mentre si preparava all’aggressione e ora lo sta ammettendo apertamente, senza esitazione. E sta cinicamente usando l’Ucraina e il suo popolo per indebolire e dividere la Russia”. Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin nel suo discorso di Capodanno alla nazione, come riporta la Tass. “La correttezza morale e storica è dalla nostra parte”, ha aggiunto Putin. Il messaggio è stato registrato in una base militare della Kamchatka.

  4. Segnalate esplosioni a Kiev, Kharkiv e Zaporizhzhia

    Sono state segnalate esplosioni a Kiev, nella regione di Kharkiv e a Zaporizhzhia, dove la difesa aerea ucraina è entrata in azione dopo che, a metà giornata, erano risuonate le sirene d’allarme in tutta l’Ucraina.

  5. Kiev: Ucraina di fatto nella Nato

    Quest’anno l’Ucraina è entrata di fatto a far parte della Nato: lo ha affermato su Facebook il ministro della Difesa ucraino, Oleksii Reznikov. “Quest’anno siamo diventati di fatto parte della Nato. Questa cooperazione continuerà. Apprezziamo il contributo di ogni partner”, ha detto il ministro.

  6. Mosca: soldati esentati dalle tasse

    Il Cremlino ha annunciato che i soldati e i dipendenti statali impiegati in Ucraina saranno esentati dall’imposta sul reddito. La misura riguarda tutte le persone dislocate nei quattro territori ucraini annessi dalla Russia: Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia.

  7. Bombe russe sul Donetsk, uccisi 3 civili

    Tre civili sono stati uccisi e altri tre sono rimasti feriti nel corso dei bombardamenti russi di ieri nella regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale: lo ha reso noto su Telegram il capo dell’amministrazione militare regionale, Pavlo Kyrylenko, come riporta Ukrinform. “Il 30 dicembre 2022, i russi hanno ucciso tre civili nella regione di Donetsk: due a Bakhmut e uno a Dibrova. Altre tre persone sono rimaste ferite”, ha scritto Kyrylenko.

  8. Kiev, ieri abbattuti 10 droni russi, respinti 15 attacchi

    Le forze ucraine hanno abbattuto ieri 10 droni di fabbricazione iraniana lanciati dai russi ed hanno respinto gli attacchi delle truppe di Mosca nelle aree di 15 villaggi: lo ha reso noto questa mattina su Facebook lo Stato Maggiore dell’esercito di Kiev, come riporta Ukrainska Pravda. “Durante la giornata di ieri, il nemico ha lanciato cinque attacchi missilistici e 29 raid aerei: 26 attacchi aerei nemici hanno colpito infrastrutture civili. In particolare, gli occupanti hanno utilizzato 10 droni Shahed-136, ma sono stati tutti abbattuti. Inoltre, il nemico ha lanciato 80 attacchi con lanciarazzi multipli”, si legge nel rapporto. Kiev ha respinto gli attacchi russi vicino agli insediamenti di Stelmakhivka, Nevske, Chervonpopivka e Bilogorivka nella regione di Lugansk e Soledar, Bilogorivka, Bakhmutske, Pidgorodne, Bakhmut, Klishchiivka, New York, Krasnohorivka, Kamianka, Avdiivka e Maryinka nella regione di Donetsk.

  9. Kiev, 10 anni per ripristinare forze armate russe

    La Russia potrebbe impiegare fino a 10 anni per ripristinare le sue forze armate dopo le perdite in Ucraina, secondo Kiev. La previsione e’ del ministro della Difesa ucraino Oleksii Reznikov, citato dal Kyiv Independent. Reznikov afferma anche che l’esercito russo deve affrontare una carenza di armi ad alta precisione, avendone utilizzato gia’ la maggior parte del suo arsenale. Tale carenza, secondo il ministro della Difesa ucraino, riguarderebbe anche i missili balistici Iskander.

,,,,,,,,