,,

Covid, positivo 1 tampone su 5: allarme per le terapie intensive

Il tasso di positività sale al 20,99% e la metà delle regioni supera la soglia critica in area intensiva

In tutta Italia cresce l’incidenza settimanale di contagi da Covid e il tasso di positività dei tamponi. Nella settimana appena trascorsa il valore nazionale è salito a 230 casi ogni 100 mila abitanti. Aumenta anche la saturazione degli ospedali, con la metà delle regioni che raggiunge e supera la soglia critica di occupazione dei posti letto, sia in terapia intensiva che nei reparti Covid di area non critica. L’allarmante quadro è emerso dalla 44esimo Instant report dell’Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari (Altems) dell’Università Cattolica, che confronta sistematicamente l’andamento dell’epidemia di coronavirus nel nostro Paese. Ne dà notizia l’Adnkronos.

Coronavirus, Altems lancia l’allarme: “La terza ondata si è abbattuta sul nostro Paese”

“È chiaro ormai che questa terza ondata si è abbattuta sul nostro Paese, e anche la gestione della pandemia sembra essere consolidata. Nell’ultima settimana ci sono stati 80,70 isolati in più a domicilio ogni 100 mila abitanti, 4,94 ricoveri ordinari in più ogni 100 mila abitanti e quasi un ricovero in terapia intensiva in più ogni 100 mila abitanti”, ha dichiarato Americo Cicchetti, direttore di Altems.

“La soglia di allerta deve rimanere alta perché il valore medio settimanale dei nuovi ingressi in terapia intensiva registra da settimane un trend in aumento, è pari a 2,98 su 100 mila abitanti, e 9 regioni hanno superato le soglie del 30% e del 40%, oltre le quali vi è un sovraccarico rispettivamente per la terapia intensiva e per l’area non critica”, ha spiegato ancora l’esperto.

Coronavirus: in Italia il 20,99% dei tamponi dà esito positivo, record in Trentino Alto Adige

Dal report emerge che in media è positivo al Covid, in Italia, un test su cinque. L’indice di positività misura su base settimanale il rapporto tra i nuovi casi positivi e i nuovi soggetti che vengono sottoposti al test. In tutta Italia il valore si aggira intorno al 20,99%. Record per le province autonome di Bolzano e Trento, dove si registrano rispettivamente valori del 62,16% e del 49,35%.

Per questo molte regioni potrebbero essere prossime a un nuovo cambio di fascia di colore.

Vaccino anti Covid: ancora lontano il traguardo di 5,1 milioni di vaccinati entro fine marzo

Una dose di vaccino anti Covid ogni 4, viene spiegato nel report di Altems, rimane in frigorifero. Due sono destinate alla prima somministrazione, una alla seconda. Al 18 marzo sono stati sottoposti all’iniezione circa 2 milioni e 200 mila italiani, il 43,47% dell’obiettivo della campagna vaccinale fissato dall’Ue di 5,1 milioni, da raggiungere entro il 31 marzo 2021. Con questo andamento è ipotizzabile che non si raggiungerà il traguardo.

VirgilioNotizie | 19-03-2021 12:36

Covid: quali sono i farmaci da (non) utilizzare e perché Fonte foto: ANSA
Covid: quali sono i farmaci da (non) utilizzare e perché
,,,,,,,