,,

Covid, Pregliasco: "Nessun dubbio, la terza ondata ci sarà"

Coronavirus, il virologo Fabrizio Pregliasco: "Ora è un casino". Il dubbio sulla riapertura delle scuole e il pericolo della terza ondata

Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università Statale di Milano, ha cercato in questi mesi di vedere il bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto. Adesso, però, parlando con Il Messaggero sul tema della riapertura delle scuole – dovrebbero riaccogliere gli studenti il 7 gennaio 2021 -, descrive una situazione tutt’altro che positiva. “Riassumo in pochissime parole, ora è un casino”, chiosa per poi aggiungere: “È inutile che le ripeta che come sempre per ogni valutazione bisognerà aspettare i dati, ma è utile che le ricordi che quei dati saranno diretta conseguenza di ciò che avverrà nel periodo di Natale. E questo è quello che è, durante le feste tendiamo ad essere tutti un po’ più leggeri. Ma quest’anno non possiamo permettercelo”.

Ma le scuole alla fine riapriranno oppure no? “Mi ripeto, ma è un casino. Davvero”, dichiara, spiegando poi che secondo lui, “se la salute è più importante dello sci o degli impianti sciistici, anche se questi sono una fonte di lavoro notevole e un elemento economico significativo, con il tema dell’educazione diventano necessarie riflessioni diverse”.

Altrimenti detto Pregliasco afferma che la scuola merita tentativi di riaprire più energici, attraverso uno sforzo organizzativo importante che si sta provando ad attuare. “Ma oggi fatico ad immaginare come si possano strutturare i sistemi di trasporto e gestire tutti i passaggi con dei protocolli”, dice, facendo poi un rapido calcolo e sottolineando che la scuola, tra alunni e professionisti del settore, muove circa 10 milioni di persone (8 milioni di studenti e circa 2 milioni di addetti ai lavori) a cui vanno aggiunte mamme, papà e familiari che si spostano per seguire gli alunni.

“È evidente – afferma Pregliasco – che se i numeri saranno quelli di una terza ondata sarà difficile. La sola cosa che possiamo fare è arrivare a quel punto nel migliore dei modi”. E ancora: “Senza alcun dubbio la terza ondata il prossimo anno ci sarà, questo è un fatto”. L’esperto puntualizza però che “avrà un’intensità che dipende da noi” e di come andranno le feste natalizie.

Infine il virologo torna sul tema scuola augurandosi che le misure che saranno adottate in questi giorni potranno contribuire a far sì che gli istituti di insegnamento possano riaprire dopo l’Epifania. “Però oggi è davvero fondamentale arrivare a stringere un po’, se no fra 15 giorni ci ritroviamo con effetti pesanti”, conclude.

VirgilioNotizie | 15-12-2020 09:52

Coronavirus, identificata nuova variante. È allerta, cosa implica Fonte foto: ANSA
Coronavirus, identificata nuova variante. È allerta, cosa implica
,,,,,,,