,,

Covid, due amiche stroncate: cure a casa, poi il ricovero. Temevano più il vaccino del virus

Napoli, due amiche muoiono a distanza di dieci giorni a causa del Covid: temevano più il vaccino del virus

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Non si sono vaccinate, hanno provato a curarsi da casa ma senza successo, quindi il ricovero. Troppo tardi: è la storia di due amiche di Napoli, Francesca Conte, 71 anni, e Cinzia Imparato, 54 anni, le quali sono decedute a distanza di dieci giorni al Cotugno di Napoli. Il Covid non ha lasciato scampo, portandosele via. E pensare che le due temevano più il vaccino del virus, come riferisce il Corriere della Sera.

“Troppo testarda, non si era voluta vaccinare”, scrivono in queste ore gli amici sui social, riferendosi a una delle due vittime. Amiche, in tutto e per tutto, anche nella scelta di non vaccinarsi. Decisione fatale che le ha condotte verso una morte con ogni probabilità evitabile.

Una era di Napoli, l’altra di Castellammare di Stabia: contagiate, avevano provato a curarsi in casa ma poi erano state costrette a ricoverarsi.

Napoli, due amiche no vax morte.Fonte foto: ANSA

La prima ad andarsene, il 22 novembre scorso, è stata Francesca, la quale aveva una patologia pregressa ed era quindi più fragile. Ha battagliato più a lungo Cinzia, ma alla fine nemmeno lei è riuscita a sconfiggere il virus.

Vaccinazione ai bimbi 5-11 anni, al via la campagna

A Che Tempo Che Fa (Rai Tre), ospite del giornalista Fabio Fazio, il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico (Cts), ha parlato ampiamente della vaccinazione dei piccoli compresi nella fascia d’età 5-11 anni.

”I vaccini per i bambini della fascia 5-11 anni sono sicuri. Il 16 dicembre si inizia a vaccinare. Credo sia un bel regalo di Natale per i bambini”, ha evidenziato il coordinatore del Cts.

Nelle scorse ore, sulla campagna vaccinale dei più piccini, si è espresso anche Guido Rasi, il consigliere del commissario straordinario Figliuolo parlando a “Mezz’ora in più” su Rai3.

Per quanto riguarda i contagi da coronavirus tra i bambini, al momento la situazione appare preoccupante, ha sottolineato Rasi: ”La società italiana di pediatria si è espressa in maniera inequivocabile, stanno vedendo crescere nei reparti forme di Covid severo nei bambini, il Covid nei bambini può durare a lungo come il long covid negli adulti e quello è il pericolo più grosso perché il virus è sperimentale non il vaccino”.

Decreto Super Green pass, tutte le nuove regole valide da dicembre 2021: cosa cambia, quando e per quanto Fonte foto: ANSA
Decreto Super Green pass, tutte le nuove regole valide da dicembre 2021: cosa cambia, quando e per quanto
,,,,,,,