,,

La Cina invia missili alla Serbia, sei aerei atterrati a Belgrado: quali sono i motivi e il nuovo scenario

Pechino ha consegnato forniture militari alla Serbia, facendo crescere i sospetti su un coinvolgimento nella guerra

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Da settimane gli Stati Uniti non fanno mistero dei timori su eventuali aiuti militari della Cina alla Russia. Impegnata in un difficile equilibrismo a non farsi coinvolgere nell’aggressione di Mosca a Kiev, Pechino ha sin da subito respinto ogni accusa senza mai rinunciare ad additare gli Usa per le sue responsabilità nella guerra in Ucraina. Ad aumentare i sospetti americani arriva però adesso la fornitura di missili cinesi alla Serbia, Paese storicamente vicino alla Russia. Lo riporta il Corriere della Sera.

Perché la Cina ha inviato missili alla Serbia: cosa sono gli HQ-22 SAM

Sui cieli d’Europa sono volati sei grandi cargo militari cinesi Y-20 per atterrare sabato all’aeroporto civile Nikola Tesla di Belgrado con una fornitura di missili HQ-22 SAM (surface-to-air missile).

Si tratta di un sistema di lancio basato a terra per la difesa aerea, razzi utilizzabili contro aerei, elicotteri, droni, missili balistici e da crociera, con un raggio d’azione di 170 chilometri e che possono colpire bersagli fino a una quota di 27 chilometri. Missili paragonabili ai Patriot americani e agli S-300 russi.

Perché la Cina ha inviato aerei e missili alla Serbia: i sospetti su Belgrado

La commessa era stata ordinata dalla Serbia nel 2019, ma la consegna in questo particolare periodo storico fa scattare l’allerta tra i Paesi Nato.

Gli Stati Uniti nel 2020 avevano avvertito Belgrado che l’acquisto avrebbe compromesso le possibilità di entrare nell’Unione europea e in altre alleanze occidentali.

Al momento nei confronti della guerra in Ucraina la Serbia si trova in una posizione non schierata: il governo del presidente Aleksandar Vucic ha votato a favore delle risoluzioni Onu di condanna per l’attacco russo all’Ucraina, ma non sostiene il piano di sanzioni internazionali contro Mosca.

ordinati dalla Serbia nel 2019. Gli Stati Uniti nel 2020 avevano cercato di dissuadere il governo serbo dall’acquistoFonte foto: ANSA
Un cargo militare cinese Y-20 

Perché la Cina ha inviato missili alla Serbia: la posizione di Pechino

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese ha chiarito che “i progetti di cooperazione Cina-Serbia non hanno nulla a che fare con la situazione attuale” sulla guerra in Ucraina. La flotta di Y-20 “ha consegnato regolari forniture militari”.

I cargo Y-20 della forza aerea cinese erano stati utilizzati nel 2020 per trasportare mascherine e i ventilatori per le terapie intensive contro il Covid-19, ma questa volta sono stati usati come immagine della potenza militare cinese attraversando anche lo spazio aereo di due Paesi Nato come Turchia e Bulgaria.

xi-jinping Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,