,,

Bonus trasporti da 60 euro con il click day oggi 1 dicembre: come fare domanda e quali sono i requisiti Isee

Click Day del Bonus Trasporti il 1 dicembre 2023. La procedura per richiedere online il voucher per il trasporto pubblico, non serve l'Isee

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Al via la procedura per richiedere il Bonus Trasporti, con il “click day” online fissato alle 8 di venerdì 1 dicembre. La piattaforma ministeriale, dedicata alla misura di sostegno all’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico, regionale e ferroviario, riapre i battenti dopo il completo esaurimento dei fondi nell’ultimo appuntamento di ottobre. Dopo il rifinanziamento avvenuto a novembre, il Bonus ritorna quindi disponibile offrendo l’opportunità di risparmiare per gli spostamenti con i mezzi pubblici, grazie al beneficio economico.

Che cos’è il Bonus Trasporti e quanto vale

Il Bonus Trasporti, noto anche come voucher trasporti, costituisce un sostegno economico, messo in atto come strumento per l’acquisto di abbonamenti dei servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, o per il trasporto ferroviario nazionale.

Il supporto copre la spesa sostenuta, con un importo massimo di 60 euro. Destinato a cittadini con un reddito non elevato, il Bonus ha subito una revisione da parte del governo Meloni, che ha abbassato il tetto massimo da 35 mila a 20 mila euro annui.

bonus trasporti click dayFonte foto: ANSA

Il click day per richiedere il bonus trasporti è fissato alle 8 di venerdì 1 dicembre

Il contributo è utilizzabile soltanto per i servizi standard: da sottolineare infatti che non rientrano nel beneficio servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Come fare domanda online

Il giorno del tanto atteso click day, il richiedente deve accedere al sito predisposto dal governo, utilizzando Spid o Carta d’identità elettronica (Cie).

A differenza di altri programmi, non è necessario presentare l’Isee o dichiarazioni del reddito. È sufficiente infatti un’autodichiarazione, spuntando una casella, per confermare di avere avuto un reddito inferiore ai 20 mila euro nel 2022.

Un sistema di coda automatica regola le connessioni alla piattaforma, consentendo una sola richiesta per ogni accesso. Nel caso di necessità di più buoni, è possibile rientrare dopo la richiesta iniziale, inserendo i codici fiscali degli altri beneficiari. I figli maggiorenni, anche a carico, devono presentare domanda in maniera autonoma.

Quando scadono i termini

Il 1 dicembre è aperta anche la possibilità di fare domanda per coloro che hanno già ottenuto il bonus in mesi precedenti. Tuttavia, è essenziale procedere all’acquisto dell’abbonamento entro il 31 dicembre, altrimenti i fondi faranno ritorno nella piattaforma.

Per non lasciarsi sfuggire questa possibilità interessante di ottenere il sostegno economico per i costi di abbonamento ai servizi pubblici, è sempre consigliato di collegarsi alla piattaforma fin dall’avvio del click day, considerando che i fondi a disposizione possono andare esauriti in breve tempo, come già accaduto nello scontro mese di ottobre.

click day bonus trasporti Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,