,,

Terremoto, nuova scossa in provincia di Firenze dopo una notte di paura: la gente torna in strada

La terra torna a tremare a Firenze, prosegue lo sciame sismico dopo la prima scossa del 3 maggio. Epicentro a Impruneta

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 2.0 è stata registrata alle 7:49 di venerdì 13 maggio da Ingv in provincia di Firenze, con epicentro a Impruneta, a una profondità di 6 chilometri. Circa otto ore dopo quella di magnitudo 3.7, avvertita alle 23.12 di giovedì 12 maggio a Scandicci, in provincia di Firenze. Era stata distintamente percepita in diverse zone della Toscana, come segnalato da molti utenti sui social network. L’episodio sismico arriva dopo la prima scossa registrata in provincia di Firenze lo scorso 3 maggio, seguita da uno sciame sismico sempre nella provincia di Firenze.

Scossa di magnitudo 3.7 a Firenze

La scossa di terremoto registrata alle 23.12 è stata seguita, poco dopo, alle 23.15 per l’esattezza, da una seconda scossa di assestamento. Secondo i dati Ingv la prima scossa è stata di magnitudo 3.7 mentre la seconda è stata di 2.3.

L’epicentro delle due scosse è stato Impruneta, dove molte persone sono scese in strada dopo aver avvertito in maniera distinta la scossa.

Nardella: “Al momento non ci risultano danni”

Il sisma è stato avvertito in tutta la città di Firenze, dove decine di persone sono scese in strada, oltre che in altre zone della Toscana. “I carabinieri stanno facendo i primi giri di perlustrazione” ha spiegato a Repubblica il sindaco di Impruneta Calamandrei.

A Careggi gli ospiti della Casa dello Studente sono usciti dallo stabile dopo aver avvertito la scossa.

“Al momento non ci risultano danni, ma continuiamo a monitorare”, ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, che su Twitter ha ricordato il numero della protezione civile metropolitana per le segnalazioni: 0557979.

Sciame sismico in provincia di Firenze

L’ultima scossa, sempre a Impruneta, era stata registrata il 10 maggio. L’episodio registrato questa sera è solo l’ultimo di uno sciame sismico che, dall’inizio del mese, sta interessando la provincia di Firenze tra Impruneta e San Casciano.

La prima scossa era stata avvertita il 3 maggio con potenza simile a quella odierna: 3.7.

Intervistato nei giorni scorsi dal Corriere della Sera, il sismologo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Gilberto Saccorotti aveva detto di non essere in grado di azzardare previsioni sull’evoluzione dello sciame sismico toscano. Storicamente quest’area in provincia di Firenze è stata sempre interessata da fenomeni sismici.

terremoto-firenze Fonte foto: Virgilio Notizie
,,,,,,,