,,

Terremoto a Firenze, altre scosse di terremoto all'alba in Toscana in zona Impruneta

Continua il sisma che ha interessato la provincia di Firenze negli ultimi giorni, il terremoto è stato avvertito dalla popolazione

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Ancora terremoto in Toscana. Una scossa di magnitudo 3.3 è stata registrata nella zona del comune di Impruneta, in provincia di Firenze, alle 5:51 di questa mattina, ad una profondità di 9 km. L’evento è stato seguito da un’altra scossa alle 6.19 di magnitudo 2 nella stessa zona, ad una profondità di 6 km.

Terremoto a Firenze, scosse all’alba di magnitudo 3.3

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica dell’Istituto di geologia e vulcanologia (Ingv) di Roma ed è stata avvertito distintamente dalla popolazione a Firenze ed anche nelle province vicine. Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose.

Anche il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei, ha comunicato sui social il sisma: “Altra scossa di magnitudo 3.3 ore 5,51. La cosa si sta facendo piuttosto stressante. Monitoriamo l’evolversi della situazione, e in mattinata riunione di Protezione Civile” ha scritto su Facebook.

I due eventi delle prime ore di questa mattina arrivano dopo le circa trenta scosse dello sciame sismico che ha interessato il territorio tra Impruneta e San Casciano Val di Pesa, nel Chianti fiorentino, negli ultimi giorni.

La prima in particolare è stata registrata dall’Ingv con una stima provvisoria di magnitudo tra 3.3 e 3,8, maggiore rispetto alla scossa più potente avvertita nella notte tra il 7 e l’8 maggio, e con potenza simile al 3,7 del primo terremoto rilevato, sempre nel Fiorentino, lo scorso 3 maggio.

Terremoto a Firenze, continua lo sciame sismico: una trentina di scosse nelle ultime oreFonte foto: Tuttocittà
La zona della provincia di Firenze interessata dagli eventi sismici

Terremoto a Firenze, lo sciame sismico

Nella notte tra sabato e domenica sono state circa una trentina le scosse sismiche avvenute nell’area di alcuni chilometri quadrati nella zona a sud di Firenze. La serie più intensa di questo sciame è stata registrata tra le 2 e le 4, con ben 11 scosse, tutte sotto magnitudo 2.

Terremoto a Firenze, il parere del sismologo

Il sismologo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Gilberto Saccorotti, spiegando il fenomeno al Corriere della Sera, ha detto che ” da domenica osserviamo un comportamento diverso: solo lunedì ne abbiamo avute più di 40, tutte di magnitudo moderata, ma con un ritmo sostenuto. Sembra più uno sciame. Non possiamo azzardare però una previsione sull’evoluzione”.

“Gli elementi da un punto di vista scientifico sono questi: siamo abbastanza prossimi all’aera epicentrale del grande terremoto del 1895, sei o sette chilometri più giù – è il parere dell’esperto – ma non è sicuro che si tratti della medesima faglia. Quella zona è comunque sismica, basti pensare che Nord di San Casciano c’è la frazione di Sant’Andrea in Percussina, che si chiama così proprio per quel motivo. Ci insegna che non stiamo assistendo a qualcosa che non si era mai registrato prima

sismografo Fonte foto: ANSA
,,,,,,,