,,

Scandalo in Germania, il nonno della ministra Annalena Baerbock era un nazista convinto. La rivelazione

Il nonno della ministra degli Esteri tedesca ed esponente dei Verdi, Annalena Baerbock, era un convinto nazista: i documenti scoperti dalla Bild

Pubblicato il:

Il nonno della ministra della Difesa, Annalena Baerbock, era un “convinto nazista”. La rivelazione dei media tedeschi imbarazza il governo di Olaf Scholz.

Bufera sul governo tedesco

Il nonno della ministra Annalena Baerbock, deputata del Bundestag dal 2013, ha sostenuto in maniera convinta il nazismo ed è stato persino decorato dal regime di Adolf Hitler.

Tuttavia, la ministra e nipote non ne sapeva nulla, secondo quanto ha dichiarato lei stessa alla Bild.

Chi era il nonno della ministra

Waldemar Baerbock, morto nel 2016 all’età di 103 anni, aderì al nazismo senza alcuna riserva e con pieno sostegno. Lesse, sempre secondo la Bild, il Mein Kampf.

Nel 1944 Waldemar Baerbock ricevette anche la Croce di guerra nazista. Secondo la Bild, il nonno della ministra era un uomo impegnato in un’unità di riparazioni di mitragliere anti-aeree e sposava  la “visione del mondo nazionalsocialista” e sapeva come “trasmetterla ai subordinati”.

Secondo i documenti scovati dalla Bild, Waldemar Baerbock aveva un “atteggiamento nazionalsocialista impeccabile”.

baerbock_nazista_nonno-1Fonte foto: ANSA

La ministra tedesca al centro delle polemiche

“Non ne sapevamo nulla”

Il ministero degli esteri smorza le accuse e afferma alla Bild che tali documenti reperiti dalla testata tedesca “non erano noti al ministero”.

Come ricorda il quotidiano La Repubblica, il nonno di Annalena Baerbock compare anche nel libro “Jetzt” scritto dalla ministra, presidente del partito dei verdi, carica che ricopre assieme a Robert Habeck. 

Ondata di proteste in Germania contro l’estrema destra

Il tema dell’estremismo di destra e del nazismo è molto sentito nel Paese. Nelle ultime settimane in Germania sono state organizzate diverse proteste contro l’ascesa nei sondaggi del partito della destra radicale, Alternative fur Deutschland (Afd).

Il 3 febbraio, a Berlino più di 150mila persone, si sono radunate davanti al Reichstag, la storica sede del parlamento tedesco, manifestando “per la democrazia e la tolleranza, contro la destra, l’odio e l’Afd”.

Circa 200 manifestazioni analoghe sono state organizzate in tutta la Germania. Il 23 gennaio, quasi un milione di  cittadini tedeschi hanno marciato pacificamente ad Amburgo, Berlino, Francoforte e Monaco di Baviera contro Alternative fur Deutschland.

I manifestanti sono scesi in piazza contro il presunto piano di espulsione forzata dei migranti ordito da Alternative für Deutschland, partito che nei sondaggi oggi supererebbe il 20% dei consensi e si attesterebbe dietro la Cdu.

baerbock_nazista_nonno Fonte foto: ANSA

Hai bisogno di etichette personalizzate?

,,,,,,,,